IN&OUT: Difficile trovare qualcosa

By
Pubblicato: 19:30 - 19 gennaio, 2014


Attilio Scuderi

Attilio Scuderi

DIRETTORE

Giornalista catanese, direttore della redazione, esperto di tecnica e tattica.
Numerose le esperienze nazionali con Skysport24, Sportitalia e Radio Kiss Kiss.
Le esclusive di Calciomercato sono il suo valore aggiunto. Oggi volto della nota trasmissione sportiva regionale Salastampa su "Antenna Sicilia". Punto d riferimento del panorama rossazzurro grazie ad una conduzione schietta, diretta e concreta.
Attilio Scuderi

Una prestazione che lascia solo ulteriori dubbi, ma soprattutto consegna solo 25 minuti di applicazione e voglia e poco altro. Il Catania contro la Fiorentina ha subito gli avversari consegnando un quarto d’ora da paura ai viola che in maniera spettacolare e veemente hanno chiuso lì la gara. La negatività totale viene poi amplificata dalla ripresa senza mordente, voglia, rabbia anche insomma una mediocrità disarmante inspiegabile

Nessun IN nelle pagelle di oggi solo RINAUDO merita un 6 di stima per il suo senso di posizione applicato nel primo tempo nel tamponare Borja Valero e Mati Fernandez.

OUT IL CATANIA – Uno Spolli nervoso e isterico, senza dimenticare un Biraghi più pugile che terzino su Cuadrado. Anche in mediana nessuno spicca soprattutto Izco il capitano si mostra bloccato anche lui nella corsa e nella sua solita aggressione assente. Stesso discorso per lo scolastico Plasil, un giocatore così al Catania di oggi non serve.

Voto 4 generale per il reparto offensivo dove Castro mostra ancora una volta solo limiti ed errori grossolani anche nel semplice passaggio, mentre Barrientos non timbra nemmeno il cartellino occupato solo a tagliare le gambe agli avversari con falli da frustrazione. Bergessio? L’uomo solo che vaga senza senso e senza meta nel deserto reparto offensivo rossazzurro