“Facciamo passare la nottata”

By
Pubblicato: 20:22 - 14 dicembre, 2014


La disfatta di Livorno ha aperto scenari di dura crisi all’interno della società Catania. Quelle del post gara sono ore dure, decisive per il futuro dello staff, per garantire o meno la fiducia di alcuni elementi che non stanno attraversando periodi semplici sotto le pendici dell’Etna. “Facciamo passare la nottata” così si affidò Beppe Sannino, qualche mese fa, alla più celebre battuta di Eduardo De Filippo per fotografare la situazione del suo Catania in crisi, ma con la voglia di uscirne fuori. Oggi la nottata che deve passare è quella di Sannino,la notte che potrà sancire  il futuro del tecnico etneo, ad oggi avvolto da tante voci di un possibile esonero. Sulla porta si caldeggiano i nomi di Marcolin e di altri allenatori vicini per immagine alla Gea, società vicina a quella rossoazzurra. Sarà la nottata per capire ancor meglio la figura di Ventrone, per confermare o no la fiducia da mesi riposta nelle sue mani, con pessimi risultati. Sarà sicuramente la notte di Pulvirenti e Cosentino, tra un sonno, un pensiero e una riflessione, per riuscire prendere la scelta che può apparire più giusta. Sperando che la nottata da passare stavolta porti il consiglio giusto e sia d’auspicio per fugare una crisi nera che ad oggi avvolge inesorabile la società etnea.