Pulvirenti risponde ai tifosi: “Li capisco, ma se ci si divide tutto è molto complicato.”

By
Pubblicato: 10:58 - 18 dicembre, 2014


La risposta del presidente del CataniaNino Pulvirenti ai comunicati e alle richieste della tifoseria non si fa attendere. Sulle pagine del quotidiano locale La Sicilia il numero uno della società etnea torna a parlare rispondendo in maniera diretta a quello che sono il pensiero e le richieste dei tifosi. Questa una parte della sua intervista:

“Mi addolora la decisione presa da alcuni gruppi organizzati, anche se posso dire che li capisco. Chi pensa che non vogliamo andare in Serie A lo fa perché profondamente deluso o in malafede. Confido su chi ha a cuore il Catania, su chi non divide l’ambiente. Se ci si divide tutto è molto complicato. Il Catania è mio ed ho accanto a me uno staff che lavora sempre e solo per il bene del Catania. Il primo responsabile di tutto sono io. La Gea si occupa di marketing ed il solo giocatore ingaggiato che abbia la procura di Alessandro Moggi è Calaiò. Questa è la stessa squadra che ad Agosto tutti gli esperti indicavano come quella da battere. Possiamo ancora farcela recuperando tutti gli infortunati ed intervenendo con decisione sul mercato di Gennaio con tre o quattro innesti di sicuro affidamento. Credo in quel che abbiamo fatto e rischio tutto sino in fondo per il Catania, per Catania e per tutti i tifosi.”