Catania devastante, Catanzaro annichilito: 4-1 al Massimino

By
Pubblicato: 16:51 - 11 ottobre, 2015


Il Catania strapazza il Catanzaro nell’incontro valido per la sesta giornata del campionato di Lega Pro e rilancia la sua classifica, portandosi a +5 e avvicinandosi ai piani alti della graduatoria del Girone C. Un 4-1 senza storia e senza fatiche per la compagine etnea, che archivia la pratica già nel primo tempo, chiuso in vantaggio di tre reti. Rossazzurri di un’altra categoria rispetto ai calabresi presi letteralmente a sassate da Russotto e compagni. Calderini, Calil, Musacci e Falcone perforano una difesa a dir poco ballerina. Di Razzitti, su rigore, il gol della bandiera degli ospiti. Gioco come di consueto avvolgente quello degli uomini di Pancaro. Solite accelerazioni sulla fascia, possesso palla efficace e sovrapposizioni devastanti. Contro la Casertana, nel prossimo turno, un match importante contro un’avversaria che è la rivelazione di questo avvio di torneo.

CATANIA (4-3-3): Bastianoni; Parisi, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Scarsella, Musacci (Agazzi 64’), Castiglia; Calderini, Calil (Barisic 77′), Russotto (Falcone 54’). A disposizione: Ficara, Garufo, Bacchetti, Bastrini, Lulli, Russo, Di Grazia, Plasmati, Rossetti. Allenatore: G. Pancaro

CATANZARO (3-5-2): Scuffia; Ricci, Moi, Priola; Giampà, Taddei (Foresta 64’), Agnello, Maita (Selvatico 75′), Squillace; Razzitti, Mancuso (Ingretolli 58’). A disposizione: Grandi, Orchi, Sirigu, Bernardi, Caruso,  Caselli. Allenatore: D’Urso

Arbitro: Pierantonio Perotti (Legnano)

Assistenti: Benedettino (Bologna), Santoro (Roma 1)

Ammoniti: Ricci (Catanz), Taddei (Catanz), Pelagatti (Catania)

Espulsi:

Marcatori:  Calderini 10’, Calil 24’, Russotto 40’, Falcone 57’, Razzitti 91′

Note:  Recuperi 0-4; Spettatori 11845;

LA GARA

94′: Dopo 4′ di recupero termina il match

91′: Rigore trasformato da Razzitti

90′: fallo di Pelagatti in area: ammonizione e calcio di rigore per il Catanzaro

77′: Pancaro risponde chiamando in panchina Calil per Barisic

75′: Nel Catanzaro, mister D’Urso spedisce in campo Selvatico per Maita

64’: Secondo cambio per il Catanzaro. Dentro Foresta, fuori Taddei. Nel Catania invece Agazzi prende il posto di Musacci

58’: Primo cambio del Catanzaro. In campo Ingretolli, esce Mancuso

57’: Poker Catania. Segna anche Falcone, appena entrato in campo. L’esterno sfrutta al meglio un’azione d’angolo e la confusione di un Catanzaro alle corde

54’: Primo cambio in casa Catania: Russotto lascia il posto a Falcone

46’: Comincia la ripresa

45’: finisce il primo tempo senza recupero. 3-0 senza storia per il Catania

40’: Tris Catania. Papera colossale di Scuffia che si lascia sfuggire il pallone scagliato da Musacci da distanza siderale per il 3-0 che chiude di fatto il match

24’: Raddoppio Catania. Perfetta rimessa laterale a lanciare Calil che appoggia alle spalle dell’estremo difensore del Catanzaro

20’: Catanzaro pericoloso in mischia. Su angolo non esce Bastianoni ma nessun calciatore dei calabresi ne approfitta

17’: Russotto colpisce la traversa su calcio di punizione

10’: Catania in gol. Torre di Calil, errore di un difensore e facile l’appoggio in rete di Calderini

2’: Russotto penetra in area e scaglia un tiro che Scuffia devia in angolo

1’ : Comincia il match