NUMERI E I TRE MESI DI BUIO ASSOLUTO. GIRONI DI RITORNO DA RETROCESSIONE

By
Pubblicato: 21:47 - 17 maggio, 2017


Attilio Scuderi

Attilio Scuderi

DIRETTORE

Giornalista catanese, direttore della redazione, esperto di tecnica e tattica.
Numerose le esperienze nazionali con Skysport24, Sportitalia e Radio Kiss Kiss.
Le esclusive di Calciomercato sono il suo valore aggiunto. Oggi volto della nota trasmissione sportiva regionale Salastampa su "Antenna Sicilia". Punto d riferimento del panorama rossazzurro grazie ad una conduzione schietta, diretta e concreta.
Attilio Scuderi

Ripercorrere il campionato diventa una vera e propria spada di Damocle per il Catania. Dal Rigoli al post Rigoli con il paradosso del non gioco diventato un boomerang arrivato in piena fronte alla stagione. Il nero assoluto nelle 11 gare di Pulvirenti voluto da un Lo Monaco forse con le mani legate dalle richieste di allenatori che pretendevano la panchina Catania anche per la prossima stagione. Catania che con Pulvirenti ha raccolto solo due vittorie e solo 9 punti con una media di meno di un punto a partita.

Un girone di ritorno come dicevamo assurdo, senza punti e senza gol nonostante un mercato altisonante e fatto di colpi firmati Tavares, Pozzebon e Marchese. Catania abulico sotto porta, quasi una maledizione, con solo 16 reti realizzate meno di una a partita. Senza dimenticare la fase difensiva, da miglior reparto della Lega Pro a groviera bucato ben 24 gol subiti.

Numeri da retrocessione per tre mesi da film horror fatti di sole 5 vittorie, 5 pareggi e ben 9 sconfitte, per un totale di soli 20 punti. Un errore da non ripetere, essenziale non avere questa sinusoide di rendimento e mentale castrante per qualsiasi tipo di progetto a lunga o media gittata.