News da Torre del Grifo: il Catania ne fa sette al Caltagirone, ancora Rossetti tra i Top

By
Pubblicato: 20:18 - 10 agosto, 2017


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Continua la preparazione del Catania in vista del primo appuntamento ufficiale in programma domenica sera con la Sicula Leonzio al Massimino.

La squadra di mister Cristiano Lucarelli ha sfruttato un’altra opportunità per provare schemi e assetti di gioco nel pomeriggio di oggi a Torre del Grifo, nell’allenamento condiviso con il Caltagirone, culminato con una partitella: sono stati sette i gol messi a segno dai rossazzurri, che non hanno concesso niente agli avversari e, anzi, hanno messo in mostra ancora una volta un Rossetti in grande spolvero, autore di una doppietta. Buone anche le prestazioni di Curiale, Russotto e Bogdan.

Di seguito il comunicato ufficiale del Catania:

“Catania e Caltagirone in campo oggi pomeriggio, a Torre del Grifo, per un allenamento condiviso ed una partitella conclusa sul 7-0. Al 7°, cross di Biagianti da sinistra e girata vincente di Anastasi. Prima del time-out, Biagianti e Russotto si rendono pericolosi ma non inquadrano la porta, Anastasi calcia sul fondo. Dopo la breve pausa a metà della prima frazione, il Caltagirone si affaccia in avanti con una punizione di Ruscica: palla di poco oltre la traversa. Mazzarani in due circostanze e Biagianti sfiorano il raddoppio, siglato da Russotto al 36°: sul lancio di Lodi, la velocità dell’attaccante rossazzurro e l’uscita errata del portiere avversario risultano decisive. Djordjevic, Anastasi e Mazzarani potrebbero triplicare ma dapprima la mira è leggermente imprecisa, poi Marino si riscatta con una bella parata. In avvio di ripresa, Rossetti firma il 3-0 su assist di Silva; il brasiliano si rende poi pericoloso al 12°, su punizione. Al 14°, conclusione potente di Pozzebon: respinta di Marino, puntuale tap-in di Curiale ma la rete è annullata per fuorigioco. Al 24°, angolo dell’ispirato Silva ed inserimento di Bogdan: 4-0. Dopo un tentativo di Nur, il Catania sfrutta la verve di Manneh: al 30°, accelerazione e cross per Rossetti, che realizza la sua doppietta con un potente colpo di testa. Bogdan ci riprova senza fortuna, poi sale in cattedra Russotto: al 38°, sfodera un controllo in corsa di gran pregio, supera l’avversario diretto ed offre a Curiale il pallone calciato con forza e precisione in porta per il 6-0; al 45°, dopo un’azione tambureggiante con Bogdan, Curiale e Bucolo vicini al gol nel breve volgere di pochi secondi, Andrea rientra sul destro e completa la sua doppietta spedendo imparabilmente la sfera alla sinistra del portiere.

Venerdì, in programma un allenamento pomeridiano.”