Pensare al Lecce: che settimana sarà?

By
Pubblicato: 14:30 - 3 settembre, 2017


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Tutto da rifare dopo Caserta? No, assolutamente no, ma sicuramente bisogna riflettere. Dopo la sconfitta, a caldo, mister Lucarelli ha espresso concetti chiari ed inequivocabili: “pensavo di aver martellato abbastanza, ed invece ancora non è tutto chiaro”; “qua si fa come dico io…”. La faccia non era delle più distese e forse per la prima volta i giocatori rossazzurri hanno avuto a che fare con il Lucarelli furente, conscio però della possibilità di immediata ripresa.

Del resto se anche nelle prime uscite i segnali fossero stati negativi, allora sì che la preoccupazione sarebbe stata a livelli critici. Il fatto che contro il Sicula Leonzio, Fondi ed Akragas la squadra abbia giocato a tratti molto bene, vuol dire che quello di Caserta potrebbe essere stato un semplice passo falso, ma la paura per la tifoseria è che si possa ripetere il copione degli scorsi anni: entusiasmo, squadra competitiva, ma  mentalmente fragile.

Ecco perchè adesso sarà proprio il tecnico toscano a dover fare la differenza, compattare il gruppo e lavorare soprattutto sulla testa dei suoi uomini. La sfida contro Lecce, a tal proposito, potrebbe essere proprio l’ideale, perchè contro una diretta concorrente e davanti al proprio pubblico, occasione unica per far dimenticare la defaiance di Sabato scorso. Meglio accorgersi subito delle difficoltà potenziali piuttosto che rimanere con il prosciutto davanti agli occhi dunque, anche se Lucarelli dovrà fare i conti non solo con la testa ma con il fisico in attesa di capire le reali condizioni di Francesco Lodi. Grande attesa perciò, e aspettative nei confronti di una settimana che potrà dire molto sulla caratura caratteriale di questo gruppo.