Mixed-zone | Lucarelli post Catania-Lecce: “Risposta da uomini veri”

By
Pubblicato: 23:47 - 9 settembre, 2017


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Intervenuto in mixed-zone al termine della gara vinta dal Catania contro il Lecce, l’allenatore rossazzurro Cristiano Lucarelli ha commentato la prestazione dei suoi.

“La prestazione? E’ stata una grande prova di carattere, ho avuto una risposta da uomini veri. Nel primo tempo abbiamo abbiamo giocato come contro il Fondi e l’Akragas, con pressing alto e Lodi che andava su Arrigoni, ma dobbiamo migliorare i cross perché attacchiamo bene la profondità. Siamo stati a soffrire nella ripresa. Adesso pensiamo alla Virtus Francavilla. Cosa ho detto ai miei? Che oggi non si decideva il campionato: in Serie C si vince con la costanza. Ritengo che il Lecce sia la più forte del campionato. Sono contento perché ho fatto ruotare quasi tutti i giocatori nelle prime tre. Sono contento per Marchese, Biagianti e Lodi: è più semplice giocare in Serie A che in C, ma si sono calati perfettamente nella categoria. L’espulsione? Sono arrabbiato, perché non è giusto che un allenatore stia lontano dalla sua squadra. “