Serie C Girone C – Quarta giornata: si gioca tra oggi e domani

By
Pubblicato: 12:23 - 16 settembre, 2017


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Finalmente weekend, finalmente calcio: e, permetteteci la ripetizione, finalmente Serie C, con la quarta giornata del “Girone del Sud”, tra possibili sorprese e inaspettate conferme. Scopriamo insieme gli incontri in programma!

Il turno sarà “spalmato” tra le 14.30 di oggi e le 16.30 di domenica: prima volta in questo campionato. Si parte con la gara dell’Angelico Nobile che vedrà affrontarsi la Sicula Leonzio di Pino Rigoli e la capolista Monopoli, a caccia di punti importanti per dar seguito alla striscia positiva. Allo stesso orario Akragas e Paganese e Racing Fondi e Siracusa si sfideranno per conquistare lunghezze importanti in chiave rilancio. L’eccezione, rispetto al programma del sabato, sarà il match delle 16.30 tra Juve Stabia e Trapani (diretta su Ultima TV), che finora non hanno convinto tantissimo. Alle 18.30 il Bisceglie torna a giocare dopo il turno di riposo e lo fa contro il Catanzaro, mentre il Cosenza (prossimo avversario del Catania) ospiterà l’Andria di Barisic. In contemporanea il Matera di Auteri, avvelenato per l’avvio poco positivo, farà tappa al Granillo dove ad attenderlo ci sarà la Reggina, e il Lecce, ancora a caccia dell’allenatore giusto dopo le dimissioni di Rizzo, affronterà il Rende.

Chiude il programma, come sapete, il match del Fanuzzi di Brindisi tra Virtus Francavilla e Catania, duello, tra l’altro, tra due ex giocatori come D’Agostino e Lucarelli.