Mixed-zone | Bogdan e Caccetta: “Stiamo diventando più squadra”

By
Pubblicato: 19:15 - 17 settembre, 2017


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Luka Bogdan e Cristian Caccetta, due dei migliori nelle ultime gare, hanno parlato in Mixed-zone al termine di Virtus Francavilla-Catania:

BOGDAN – “Siamo già ad un’altra partita in cui giochiamo bene, anche noi difensori stiamo legando bene. Adesso dobbiamo pensare alla prossima gara e andare avanti. Stiamo migliorando tanto, parliamo prima, durante e dopo la partita. Penso che stiamo facendo bene.”

CACCETTA – “Lavoriamo dal primo giorno di ritiro per diventare una squadra, perché per raggiungere gli obiettivi serve questo. E per vincere in questi campi, che sono difficile, pure. Differenze tra Cosenza e qui in difesa? Non credo ce ne siano state. La mia posizione? Ho sempre giocato in un centrocampo a quattro: il primo periodo non è stato facile, ma con il passare del tempo i risultati arriveranno. La Virtus Francavilla? E’ partito meglio di noi oggi, poi li abbiamo fatti sfuriare e li abbiamo colpiti nel momento giusto. Poi siamo stati bravi a gestirla e siamo saliti in cattedra, con loro sbilanciati. Siamo contenti di ciò che abbiamo fatto oggi, torniamo a casa molto felici. Capisco l’entusiasmo, ma voglio essere realista: abbiamo conquistato tre punti che ci permettono di lavorare, ma da qui a parlare di campionato mi sembra molto prematuro.”