Mixed-zone | Mazzarani: “Ci sentiamo tutti parte integrante di questa squadra”

By
Pubblicato: 23:40 - 23 settembre, 2017


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Entra e cambia la partita: Andrea Mazzarani ha analizzato così la gara del Massimino vinta dal Catania contro l’Andria.

“L’importante era vincere: sofferto? Diciamo che non riusciamo a sbloccare la gara, poi nel secondo tempo abbiamo fatto entrare giocatori più offensivi. Ci siamo presi qualche rischio, ma l’atteggiamento è quello giusto. Che momento è per me? Bella domanda: siamo una squadra importante e il mister ci fa sentire tutti parte integrante di questa squadra, ed è la chiave di volta di quest’anno. Abbiamo accettato, anche i più esperti, questa condizione: chi gioca e chi entra fa sempre bene. Il mio ruolo? Davanti sono in tanti, il mister mi ha chiesto di fare la mezz’ala e per me va bene. Come sto? Sto bene, la gamba la sento bene. Rabbia? Certo, ho tanta voglia di far bene: sicuramente arriverà il mio momento dall’inizio. Mi sto impegnando tanto per ritagliarmi il mio spazio.”