Lucarelli: “contento, ma non bisogna sedersi, la pausa arriva nel momento giusto”

By
Pubblicato: 23:33 - 3 ottobre, 2017


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Ecco le parole di mister Lucarelli al termine della partita vinta contro il Monopoli

“Sono soddisfatto dell’atteggiamento aggressivo. Rispetto a Cosenza un po’ di voglia in più di andarla a chiudere l’abbiamo avuta. Quello su cui non dobbiamo cullarci troppo è l’affidabilità della difesa. In questo campionato può succedere di tutto. Non mi piace il principio di “impigrimento” basato sulla difesa. Preferisco vedere una squadra capace di chiudere la partita”

“Abbiamo scelto questo modulo per poter schierare alla lunga Lodi e Mazzarani insieme. Per adesso è ancora presto, ma è un’idea che ci affascina. Molto passa da lì, gli altri hanno caratteristiche diverse, ma sono tutti utili. L’intelligenza con cui questi calciatori hanno accettato il turnover mi piace, per conquistare l’obiettivo ho bisogno di avere tutti titolari”

“La sosta viene a puntino. Cinque vittorie consecutive rischiano di riempire eccessivamente la pancia. Starà al mio staff lavorare sulla testa e sullo stomaco dei nostri giocatori. I derby sono partite complicate e noi vogliamo ancora vedere quella determinazione e quello spirito guerriero. La vera impresa di questa squadra è aver riavvicinato in poco tempo e in questo modo i nostri tifosi. È’ vero che basta una piccola miccia per far esplodere l’entusiasmo, ma i meriti sono dei ragazzi che stanno dando tutto in campo. Questa è l’immagine più bella”

“Fornito lo conosco bene perchè ho giocato con lui a Napoli e so cosa può dare. In mezzo siamo tanti, ma so che Giuseppe può essere protagonista. Oggi con gli inserimenti ha creato problemi al Monopoli, ma ha offerto una prestazione ottimale”