Numeri strepitosi per iceman Pisseri. Il confronto con Pantanelli…

By
Pubblicato: 10:18 - 18 ottobre, 2017


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Uomo freddo, anzi glaciale tra i pali, e lucido in ogni situazione di gioco. Iceman, Matteo Pisseri, conferma quanto di buono fatto vedere la scorsa stagione nonostante una mole di lavoro sicuramente inferiore grazie ad una maggiore solidità dell’apparato difensivo. Ciò non deve però far sottovalutare la bontà delle sue prestazioni, perchè in una grande squadra l’estremo difensore può essere chiamato in causa anche solo una volta nel corso della partita, ma quella volta deve rispondere presente, e Pisseri lo sta facendo.

Nell’ultimo decennio solamente un altro portiere ha avuto un impatto così determinante, specialmente all’inizio della sua avventura in rossazzurro, parliamo di Armando Pantanelli. Abbiamo deciso di confrontare le avventure in rossazzurro dei due estremi difensori, limitandoci però al biennio di Pantanelli in cadetteria vista l’evidente differenza tra una squadra con ambizioni e costruita per vincere il campionato, o quasi, ed una squadra che deve salvarsi come lo era il Catania in massima serie.

In 79 partite di campionato, Pantanelli, subì 83 reti, con una media di poco superiore ad un gol a partita; Pisseri invece ha subito 38 gol in 47 gare disputate. Numeri importanti dunque per l’attuale portiere etneo che vengono avvalorati dal record di partite in cui la porta è rimasta inviolata. Pantanelli, in totale nel biennio, ha concluso ben 25 partite senza subire reti (13 nel 2004/05; 12 nell’anno della promozione); Pisseri per adesso è fermo a quota 18 (12 nel 2016/17; 6 nella stagione in corso) ma con la sensazione che questi numeri possano ancora crescere. Infine statistica relativa ai rigori parati. Pantanelli nell’intera carriera ha respinto 15 tentativi avversari; mentre Pisseri è a quota 10. Nel biennio in rossazzurro in serie B, Pantanelli si oppose a Saudati (4-1 contro l’Atalanta) e a Guzman (sconfitta 3-1 contro il Crotone); Pisseri invece lo scorso anno intervenne sul tiro di Infantino nel pareggio per 0-0 contro il Matera. Emblematico però il record di quest’ultimo in quel di Monopoli con ben 6 rigori parati.

Insomma rendimenti simili, ma con un Pisseri che può ancora crescere vista l’età, e che ha dimostrato sicuramente di meritare palcoscenici diversi, magari proprio a braccetto con il suo Catania…