PROMOSSI E RIMANDATI: BIAGIANTI MOSTRUOSO, TORNA DI GRAZIA, CURIALE C’E’!

By
Pubblicato: 19:31 - 4 novembre, 2017


Attilio Scuderi

Attilio Scuderi

DIRETTORE

Giornalista catanese, direttore della redazione, esperto di tecnica e tattica.
Numerose le esperienze nazionali con Skysport24, Sportitalia e Radio Kiss Kiss.
Le esclusive di Calciomercato sono il suo valore aggiunto. Oggi volto della nota trasmissione sportiva regionale Salastampa su "Antenna Sicilia". Punto d riferimento del panorama rossazzurro grazie ad una conduzione schietta, diretta e concreta.
Attilio Scuderi

Ecco le valutazioni della redazione di Catanista sulla prestazione vincente dei rossazzurri contro il Bisceglie. Tra i promossi spiccano Biagianti, Di Grazia e Curiale. Menzione speciale per Russotto un giocatore che continua a seminare vittime sul suo percorso dispensando qualità, gol e spettacolo, voto 8.

 

BIAGIANTI – 7,5 Un autentico leone. Si piazza davanti alla difesa e per lui sono solo Lodi. Mediano perfetto che strappa mille palloni, accorciando la squadra sempre e verticalizzando con aperture importanti. Mostruoso novanta minuti. Con un Biagianti così, Lodi può recuperare con calma.

CURIALE – 7 – Cecchino pazzesco e gol che fortificano il momento del numero 11 del Catania. accorcia ed aggredisce la profondità e soprattutto trasforma in gol due palloni al bacio confezionati da Russotto e Di Grazia. Quinto sigillo in campionato e sesto stagionale, ma soprattutto una doppietta che potrebbe consegnare finalmente fiducia li davanti in attesa di Ripa.

DI GRAZIA – 7 – In settimana Lucarelli aveva pensato fortemente a lui. L’infortunio purtroppo di Blondett catapulta Di Grazia subito dentro. Lui ci mette quattro minuti per segnare alla sua maniera un gol splendido. Poi scatti continui nel 4-3-3, aggressione della profondità, catena perfetta con Marchese e numero 23 etneo totalmente e finalmente ritrovato

ATTEGGIAMENTO DELLA RIPRESA – 5 – I primi venti minuti della ripresa fanno letteralmente incavolare e permettono ad un docile Bisceglie di rientrare in partita. Ancora una volta cali di concentrazione stavolta assorbiti dal grande primo tempo concretizzato dai gol, ma una seconda Reggio Calabria sarebbe stata troppo dura da digerire.

 

PAGELLE: Pisseri 6, Blondett s.v., Tedeschi 6, Bogdan 7, Marchese 6,5 Caccetta 6, Biagianti 7,5, Mazzarani 7, Di Grazia 7, Curiale 7, Russotto 8.