Paganese – Catania 2-5, il tabellino: Lodi rientra con una doppietta, primo sigillo per Ripa

By
Pubblicato: 16:22 - 7 novembre, 2017


Il Catania batte la Paganese 5-2 in trasferta e, al termine di una partita pazza, centra la seconda vittoria consecutiva dopo quella casalinga contro il Bisceglie.

Venti minuti iniziali tutto sommato positivi per i rossazzurri, che tengono bene il campo grazie soprattutto a un Lodi molto positivo al rientro specialmente in fase di interdizione. I padroni di casa trovano però la rete del vantaggio alla mezz’ora con Regolanti, bravo a sfruttare una respinta corta di Pisseri e una dormita della retroguardia etnea.

Nella ripresa entra in campo un Catania diverso, arrembante e propositivo. La rete del pari arriva pochi minuti dopo il fischio dell’arbitro ancora una volta con Andrea Di Grazia, alla seconda marcatura consecutiva dopo quella di sabato con il Bisceglie. Al 60′ Lucarelli sostituisce Curiale con Ripa e, due minuti dopo, l’ex centravanti della Juve Stabia trova il gol del sorpasso etneo. A dieci dalla fine accorcia le distanze la Paganese con Scarpa su calcio di rigore, prima della rete della sicurezza siglata da Aya e della cinquina ancora di Francesco Lodi dal dischetto.

 

IL TABELLINO:

Paganese 2 – 5 Catania

Paganese (4-3-3): Galli; Della Corte, Carcione, Scarpa, Regolanti (Negro 71′); Meroni, Talamo (Maiorano 61′), Piana; Pavan (Carini 75′), Cesaretti, Tascone (Baccolo 71′). A disp: Marone, Bensaja, Ngamba, Garofalo, Bernardini, Buxton, Acampora, Grillo. All: Favo.

Catania (4-3-3): Pisseri; Semenzato, Aya, Bogdan, Djordjevic (Marchese 60′); Caccetta (Tedeschi 80′), Lodi, Biagianti (Mazzarani 60′); Di Grazia (Bucolo 73′), Curiale (Ripa 61′), Russotto. A disp: Martinez, Esposito, Manneh, Lovric, Rossetti, Correia. All: Lucarelli.

Arbitro: Simone Sozza della sezione di Seregno.

Marcatori: 33′ Regolanti; 49′ Di Grazia; 62′ Ripa; 78′ Lodi; 82′ Scarpa (R); 86′ Aya; 89′ Lodi (R)

Ammoniti: Meroni, Carcione; Aya, Biagianti.

Espulsi: