Catania – Akragas 2-0, il tabellino: Di Grazia e Curiale stendono gli agrigentini, etnei a -3 dal Lecce

By
Pubblicato: 22:26 - 25 novembre, 2017


Il Catania batte l’Akragas in casa e approffitta del pareggio pomeridiano del Lecce a Fondi, portandosi a meno tre dalla squadra pugliese a una settimana dal recupero. Buon secondo tempo della squadra di Cristiano Lucarelli che, dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, ha preso in mano il pallino del gioco nella ripresa segnando due reti con Di Grazia prima e con Curiale poi, con rispettivi assist.

Ottima vittoria per gli etnei, che si ritrovano adesso a soli tre punti dal Lecce con una gara ancora da recuperare – nel prossimo turno, in trasferta, a Trapani.

IL TABELLINO:

Catania (4-3-3): Pisseri; Semenzato (Esposito 84′), Aya (Tedeschi 84′), Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Biagianti (Mazzarani 56′); Di Grazia (Bucolo 77′), Curiale (Ripa 84′), Russotto. A disp: Martinez, Lovric, Djordjevic, Manneh, Fornito, Rossetti, Correia. All: Lucarelli C.

Akragas (3-4-1-2): Vono; Mileto, Danese, Russo; Gjuci (71′ Saitta), Vicente (Di Salvo 91′), Bramati (Franchi 71′), Sepe; Longo (Rotulo 87′); Parigi, Salvemini (Moreo 86′). A disp: Lo Monaco, Idio, Canale, Caternicchia. All: Criaco L.

Arbitro: Fabio Natilla della sezione di Molfetta.

Marcatori: 58′ Di Grazia; 62′ Curiale.

Ammoniti:  Aya.

Espulsi: 31′ Parigi.

 

LA CRONACA:

Primo tempo: 

1′ – Akragas pericoloso con Longo, il tiro finisce però alto sopra la traversa.

12′ – PALO DI GJUCI! Ospiti pericolosi con un tiro dai 25m dell’esterno agrigentino, bravo Pisseri a deviare sul palo.

14′ – Punizione di Lodi, respinta dalla barriera.

25′ – Ancora Longo pericoloso, bravo Pisseri che respinge.

29′ – ESPULSO PARIGI! Akragas in dieci uomini, espulso il “9” agrigentino per una gomitata a Bogdan.

40′ – Gol annullato a Davis Curiale su lancio di Russotto.

45′ – Due minuti di recupero.

47 ‘ FINE PRIMO TEMPO.

Un primo tempo non di altisimo livello quello giocato al Massimino; ospiti in dieci uomini a causa del rosso rimediato da Parigi per una gomitata rifilata a Bogdan alla mezz’ora della prima frazione. Nel finale rete annullata a Curiale per fuorigioco su lancio di Andrea Russotto.

SECONDO TEMPO:

46′ – Si riparte. Nessun cambio tra le due squadre.

56′ – Cambio nel Catania, fuori Biagianti e dentro Mazzarani.

58′ – GOL CATANIA!! Di Grazia! Rossazzurri in vantaggio, assist di Curiale per Andrea Di Grazia che batte Vono.

62′ – GOL CATANIA!! Stavolta è Davis Curiale a timbrare il cartellino! Scambio veloce in contropiede con Di Grazia che lancia l’ex Trapani verso la porta avversaria, davanti  a Vono il centravanti rossazzurro non sbaglia e fa 2-0.

64′ – Catania adesso in pieno controllo del match, favorita anche dalla superiorità numerica.

67′ – Cartellino giallo per Ramzi Aya.

71′ – Cambio Akragas: dentro Franchi e Saitta, fuori Bramati e Gjuci.

72′ – Ammonito Andrea Di Grazia.

76′ – Cambio Catania: dentro Bucolo e fuori Di Grazia.

79′ – Occasione per Curiale, che di testa manda di poco a lato.

84′ – Triplo cambio Catania: dentro Tedeschi, Esposito e Ripa, fuori Aya, Semenzato e Curiale.

87′ – Doppio cambio Akragas: dentro Moreo e Rotulo, fuori Salvemini e Longo.

90′ – Cinque minuti di recupero-

91′ – Cambio Akragas: Di Salvo rimpiazza Vicente.

95′ – FINITA! Catania batte Akragas 2-0, decisive le reti di Di Grazia e Curiale.