Lodi: “a Trapani decisivi gli episodi. Con il Matera una sfida da vertice dellaa classifica”

By
Pubblicato: 17:40 - 7 dicembre, 2017


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Ecco le parole di Francesco Lodi, il regista rossazzurro intervenuto oggi in conferenza stampa a Torre del Grifo:

“Contro il Trapani abbiamo perso per degli episodi, ma la prestazione c’è stata. Vero è che non siamo stati cinici ma in un campo difficile come quello del Trapani non era semplice costruire così tante occasioni da gol. È vero che abbiamo già superato il numero di sconfitte previste a inizio stagione, ma mi auguro che quella di venerdì sia stata l’ultima“

“Il Matera ha buone individualità, gioca un buon calcio e si schiera con un 3-4-3, un sistema di gioco che abbiamo affrontato raramente. All’inizio quella contro il Matera poteva sembrare una sfida da vertice della classifica, dobbiamo fare molta attenzione. In questa categoria c’è tanta fame e quindi bisogna mettersi nelle condizioni di giocare alla pari degli avversari sotto questo profilo. Io conosco le mie caratteristiche ed i miei punti di forza, se in Serie C giocassi come facevo in Serie A troverei delle difficoltà. Allenarmi con il Catania nella scorsa stagione è servito ad accelerare questo processo di adattamento. Io ho preso un impegno e quando lo faccio ci tengo a mantenerlo, questa maglia per me è una seconda pelle. Abbiamo tutti un unico obiettivo, arrivare al 7 maggio per fare il grande salto“

“Pochi pareggi? Un dato che dipende dalla voglia di conquistare il risultato che manteniamo fino alla fine delle partite, come dimostra la vittoria ottenuta contro l’Andria. Bisogna però anche capire che ci sono determinate partite che, per come nascono, non si possono vincere. E allora è meglio pareggiarle. Io però preferisco sempre puntare a ottenere i tre punti, mirare al risultato pieno fino alla fine“