Catania con la voglia di vincere e il dovere di non perdere

By
Pubblicato: 18:35 - 19 gennaio, 2018


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Latest posts by Stefano Auteri (see all)

Il Catania ha voglia di vincere, il Lecce deve vincere”. Parole chiare e pungenti quelle spese dal Direttore Lo Monaco subito dopo la fine del match contro il Sion, parole sibilline immerse nel desiderio di spostare la pressione sulla formazione salentina. Del resto è vero, il Lecce vive da tanti anni una situazione di ‘bella ma incompiuta’, con l’obiettivo promozione sbandierato in tutte le salse ed un progetto pluriennale che inevitabilmente il Catania invidia.

Dall’altro lato, però, se è vero che i rossazzurri andranno al Via del Mare con la voglia di ottenere i tre punti, in realtà forse anche loro hanno davanti agli occhi un “obbligo”: il Catania non deve perdere. Una sconfitta, infatti, rischia di avere ripercussioni incredibili sulla banda di Lucarelli perchè allontanerebbe il primo posto proiettandolo a 7 punti, ma soprattutto darebbe una forte spallata al morale dopo la sconfitta contro la Casertana e la lunga sosta.

Un fragile equilibrio, come un filo sospeso con cui le due squadre dovranno fare i conti per “camminare” su questi novanta minuti e arrivare dall’altro lato indenni. Per carità, anche il Lecce deve pensare a non perdere, immaginate un’altra volta lo spauracchio della rimonta dopo la promozione fallita qualche anno fa con dieci punti di vantaggio. Inoltre sarebbe la seconda sconfitta stagionale, entrambe contro il Catania… Insomma la sfida mentale è già iniziata, e non è escluso che domenica la tecnica possa lasciare spazio alla battaglia.