Promossi e rimandati: buon esordio per Caccavallo, Bogdan protagonista nel bene e nel male

By
Pubblicato: 16:49 - 21 gennaio, 2018


Il Catania pareggia a Lecce e rimane a quattro lunghezze dai pugliesi in classifica. Gara ottima da parte dei rossazzurri, che trovano il vantaggio a metà del primo tempo grazie al calcio di rigore di Fransceso Lodi. Pareggio dei padroni di casa, in contropiede, nel secondo tempo, quando Di Piazza salta Bogdan in velocità e di sinistro batte Matteo Pisseri sul secondo palo.

LE PAGELLE:

PROMOSSI – . Lodi 7: In assenza di Marco Biagianti la fascia da capitano va a lui. Il registo rossazzurro gestisce sempre con saggezza il pallone, cercando spesso la giocata anche rischiando qualcosa. Rimane, come sempre, freddo dagli undici metri quando al ventesimo del primo tempo sblocca la gara.

Bogdan 7: Si batte come un guerriero, respinge tutto quello che capita dalle sue parti e non lascia nemmeno un centimetro sulle palle alte. Protagonista nel bene ma, purtroppo, anche nel male, quando non riesce a contrastare Di Piazza in occasione del gol del pareggio del Lecce.

Caccavallo 6,5: Buon esordio dell’ex Cosenza che agisce sulla corsia di destra nel duttile 3-5-2 di Lucarelli, riuscendo a farsi vedere sia in fase offensiva che in quella di ripegamento. Può diventare un elemento fermo di questa squadra, le qualità sono dalla sua parte e ha saputo mostrare fin da subito la sua voglia di fare bene. 

.

RIMANDATI – Nessun rimandato oggi a Lecce, a conferma di come il Catania abbia impostato una gara intelligente lasciando poco spazio alla capolista, venendo raggiunta soltanto nel finale a causa di un gol in contropiede.

Le pagelle:

Pisseri 6,5; Aya 6,5, Bogdan 7, Tedeschi 7; Caccavallo 6,5, Mazzarani 6,5, Lodi 7, Caccetta 6,5, Marchese 6,5; Di Grazia 6,5, Curiale 6. I subentrati: Ripa sv, Semenzato sv, Russotto 6,5, Rizzo 6. Allenatore: Vanigli (Lucarelli) 7,5.