Promossi e Rimandati: Non bastano Barisic e Di Grazia, il Catania in difesa concede troppo

By
Pubblicato: 18:38 - 11 febbraio, 2018


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Il Catania stecca in casa contro il Cosenza, rimediando al doppio svantaggio: bene Barisic, Di Grazia e Manneh, in difficoltà la difesa. I Promossi e Rimandati della nostra redazione:

PROMOSSI –

BARISIC 6,5 – Parte un po’ in sordina, poi il gol lo “scongela” ed entra in partita: uno dei più positivi dei suoi, tant’è che dai suoi piedi partono le azioni più pericolose del Catania.

DI GRAZIA 6 – Ci mette l’anima. Entra e cambia la partita: dalle sue parti crea non pochi problemi alla difesa del Cosenza e a quindici minuti dalla fine sfiora il gol del pareggio.

MANNEH 6 – Per il gol e per il passo, diverso, che ha dato alla manovra una volta entrato in campo.

 

RIMANDATI –

PISSERI 5 – Cosa ti succede, Matteo? Va bene il primo gol subito, la difesa lascia tranquillamente tirare Mungo che, dalla sua, ha anche un buon destro, ma sul raddoppio ci sono pochi alibi: la barriera? Sì, quella palla non deve passare, ma dai trenta metri è davvero difficile segnare rasoterra, diciamocelo.

BOGDAN-TEDESCHI-BOGDAN 5 – Li mettiamo insieme perché, in controtendenza rispetto a tutto il corso del campionato, la difesa oggi ha faticato in maniera decisiva. Vuoi perché non si può far tirare Mungo in quel modo, vuoi perché il Cosenza negli ultimi trenta metri sa già cosa fare, se poi gli spiani la strada è finita.

VOTI: Porcino 5, Rizzo 5,5, Lodi 5, Fornito 5,5, Curiale 5,5, Mazzarani 5,5. SUBENTRATI. Ripa 6, Marchese 5,5, Brodic 6.