Promossi & Rimandati: Lodi emblema del nervosismo generale, Aya insuperabile

By
Pubblicato: 21:03 - 11 marzo, 2018


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Prestazione gagliarda e non convincente da parte del Catania che si fa sovrastare dal nervosismo e non riesce ad avere la meglio su una Sicula Leonzio ordinata.

 

Aya 6,5 – Di testa è impossibile superarlo ed in anticipo indovina sempre il giusto tempismo. Erge il muro e sia Lescano che Foggia trovano la strada chiusa.

Bucolo 6,5 – Entra con lo spirito giusto, battagliando su ogni palla e cercando di alzare i ritmi e i toni.

 

 

 

 

 

 Lodi 5 – Tanti errori e tanta corsa a vuoto, stavolta da mezzala non trova la giocata decisiva. Il nervosismo intravisto in campo sfocia nel finale in un ingenuo cartellino rosso.

Barisic 5,5 – Lucarelli punta su di lui per creare la superiorità numerica, ma il numero nove è avulso dal gioco e non riesce mai ad accendersi. Forse più vicino alla porta potrebbe essere più incisivo

Mazzarani 5 – Non trova mai la posizione giusta in campo e di conseguenza gioca pochissimi palloni. Nell’unica circostanza in cui trova un po’ di spazio in mezzo all’area decide di concludere frettolosamente di testa.

 

Pisseri s.v.; Marchese 6; Bogdan 6; Aya 6,5; Blondett 6; Mazzarani 5; Biagianti 5,5; Lodi 5; Manneh 6; Barisic 5,5; Curiale 5,5  Subentrati:  Bucolo 6,5; Rizzo 6; Brodic s.v.; Di Grazia Ripa 6,5