In attesa dell’ultima curva, ecco gli imprevisti e le probabilità

By
Pubblicato: 15:35 - 16 aprile, 2018


Stefano Auteri

Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Un finale di campionato così incerto rappresenta sicuramente un toccasana per gli amanti di questo sport, un po’ meno gradito forse per le coronarie dei tifosi di Catania e Lecce. I rossazzurri ed i salentini, infatti, proseguono la corsa a braccetto, con la squadra di Liverani che è tornata al successo casalingo dopo oltre due mesi, infliggendo un secco 2-0 al Fondi. Vantaggio invariato dunque, ma attenzione alla prossima giornata, quando il Lecce riposerà ed il Catania potrà mettere il fiato sul collo ai giallorossi portandosi a meno uno. Di mezzo c’è il Trapani che dopo un’incredibile rimonta sta inaspettatamente perdendo colpi, e nell’ultima gara è stato fermato dalla Fidelis Andria, nonostante le grandi polemiche su un gol fantasma non assegnato ai granata.

Tutto in 270 minuti. Se il Catania farà il suo dovere contro la squadra di Calori, la palla tornerà in mano, anzi tra i piedi di Saraniti e compagni che dovranno affrontare le ultime due tappe di questo campionato. Paganese (in piena lotta play out) in casa e Monopoli in trasferta. Chissà forse Lucarelli ha ragione, forse l’ultima curva (intesa come ultima giornata) potrà davvero essere decisiva, perchè il Monopoli è stato raggiunto al quinto posto dal Cosenza e dal quinto all’undicesimo posto ci sono sette squadre in cinque punti. Cinture ben allacciate dunque e massima concentrazione visto che il campionato è più aperto che mai e, contro il Trapani, il Catania avrà bisogno del supporto di un Massimino stracolmo