Precedenti: prima volta al Massimino dopo il periodo fascista

By
Pubblicato: 13:17 - 22 gennaio, 2015


Mariano Torrisi

EDITORE

Muove i primi passi nel 2010 nella redazione di Itasportpress e dopo un anno e mezzo di militanza viene promosso al ruolo di caporedattore, ricoperto fino ad aprile 2013.
Nello stesso anno entra a far parte del gruppo di Catanista per iniziare una nuova ed entusiasmante avventura. Penna schietta e sincera, garbata ma affilata, ha sposato, con grande sentimento, la linea editoriale di Catanista, riuscendo a cogliere sempre l'attimo di ogni accadimento o notizia

Lo scontro tra Catania e Pro Vercelli sarà il primo storico incontro al Massimino per quanto riguarda la serie cadetta.

Le due compagini si sono affrontate in terra sicula in epoca fascista, più precisamente nei campionati 1935/36, due volte nel 1936/37 considerando lo spareggio salvezza, e l’ultima nella stagione 1939/40. Il bilancio sorride agli etnei, vittoriosi in tre delle quattro occasioni, compreso lo scontro salvezza, più il pareggio a reti bianche nell’ultimo episodio avvenuto.

La prima vittoria, quella del campionato 1935/36, vide l’allora Associazione Fascista Calcio Catania imporsi per 1 a 0 con la rete di Nicolosi, mentre nel stagione successiva doppia vittoria, la prima in campionato per 4 a 2, la seconda nello spareggio salvezza del 30 maggio per 3 a 1.

LE PARTITE:

1935/36 A.F.C. Catania 1-0 Pro Vercelli (Nicolosi)
1936/37 A.F.C. Catania 4-2 Pro Vercelli (Nicolosi 2, Brossi, Mihalich, Cornara, Ramella)
1936/37 A.F.C. Catania 3-1 Pro Vercelli (Nicolosi 2, Mihalich, Svageli) spareggio salvezza
1939/40 A.F.C. Catania 0-0 Pro Vercelli

Fonte foto: www.stadium-attendances.com