Peppe e il futuro: Mascara è un nuovo “allenatore professionista UEFA A”

By
Pubblicato: 10:18 - 8 settembre, 2017


Antonio Torrisi

Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Dal cucchiaio all’Inter al gol da centrocampo al Palermo, e non solo: ricordate il Mantova? Incredibile sul serio: “niente trucchi”, si diceva, ma Mascara stupisce ancora una volta e diventa un nuovo “allenatore professionista UEFA A”.

Ricordate qualche mese fa? Vi abbiamo raccontato del corso tenuto a Coverciano per il patentino UEFA A, rivolto agli aspiranti tecnici professionisti di seconda categoria: per intenderci, quelli che possono guidare una squadra giovanile o una di Serie C, oppure ricoprire il ruolo di vice tra Serie A e B. C’erano alcuni ex campioni all’appello, Esteban Cambiasso e Mohamed Kallon tra tutti, e non poteva certo mancare Peppe, che tra loro ci sta benissimo: inutile spiegarvi e descrivervi le doti tecniche di un calciatore, oltre che uomo, che dalla sua carriera poteva avere qualcosina in più (eufemismo). Tutti promossi, come ha comunicato il Settore Tecnico della FIGC nelle scorse ore: potrà iniziare un nuovo percorso, Mascara, così come l’ex rossazzurro Alessandro Potenza: il futuro è dietro l’angolo, e magari presto vedremo il ragazzo di Caltagirone su una panchina dell’ormai ex Lega Pro, in giacca e cravatta, ma mai senza l’estro e la fantasia che lo hanno sempre accompagnato sul rettangolo verde. Buona fortuna, Peppe!