Sottil “Piano A”

By
Pubblicato: 11:12 - 20 giugno, 2018


Antonio Torrisi

Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Più che una domanda, il titolo definisce i contorni di una situazione in divenire: a poco più di un mese dal primo impegno ufficiale (in Coppa Italia), il Catania programma la prossima stagione. Il primo punto in cima alla lista è quello che riguarda l’allenatore: se non dovesse essere confermato, come sembra, chi sostituirà Lucarelli?

Autostrada direzione Livorno: il sentiero è tracciato, il “Piano A” della società rossazzurra prende il nome di Andrea Sottil. Carisma, lettura della partita e un senso tattico che ha permesso all’ex difensore del Catania di vincere il campionato nel Girone A, raggruppamento insidioso per caratteristiche delle squadre partecipanti. Il tecnico torinese chiaramente gradirebbe la destinazione etnea, sia per il passato da giocatore, sia per l’ottimo rapporto che lo lega alla piazza, e d’altra parte l’ad rossazzurro Pietro Lo Monaco non sembra avere dubbi sulla bontà della scelta: qual è l’ostacolo da superare? Torniamo a Livorno, per un attimo, e cerchiamo di far luce ad una situazione complessa: dopo anni e anni di proclami, Spinelli pare intenzionato a vendere la squadra amaranto. A chi? A Marco Arturo Romano, che ha tempo fino al 15 luglio per risolvere tutte le questioni per l’acquisto della società.

Il rapporto tra i due, secondo quanto riportano diverse testate toscane, non sembra essere idilliaco: a questo va aggiunto un mercato per adesso, e fino al cambio di proprietà, fermo, bloccato, in attesa di direttive. E qui entra in gioco il Catania, che a Sottil è fortemente interessato. Che succederà? Questione di giorni, poi sapremo: intanto, alla voce “Piano A” c’è lui, l’ex numero quattro rossazzurro.