Lo Monaco sul possibile ripescaggio del Catania: “Noi ci siamo”

By
Pubblicato: 14:14 - 18 luglio, 2018


Antonio Torrisi

Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.
Dal 2014 inizia a collaborare con diverse redazioni sportivo e non, quali SpazioJuve, Sudpress e Siciliajournal, nutrendo una grande passione anche per la politica e per i suoi relativi meccanismi. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Serie B o Serie C? Il direttore Pietro Lo Monaco ha risposto così alle domande su un possibile ripescaggio del Catania in serie cadetta.

SERIE B? – “Il ripescaggio in Serie B? C’è una sentenza che si oppone alla precedente norma, quella che prevedeva l’esclusione al ripescaggio se penalizzati nelle scorse stagioni. Ce n’era un’altra che prevedeva anche il calcioscommesse, ma riguardava le stagioni 16/17 e 17/18. Con la sentenza che ha dato ragione al Novara si è andati oltre la norma: quindi noi possiamo rientrare tra i ripescati. Al momento ci saranno due ripescati, ci sarà una classifica e per il momento il Catania è primo. Nelle prossime ore ci saranno una serie di parametri da rispettare, anche economici, che le squadre che vogliono essere riammesse devono rispettare, come 700.000 euro a fondo perduto e la fideiussione di circa 400.000 euro, più altri punti che però il Catania ha già risolto. L’illecito amministrativo? E’ avvenuto prima che cambiassero i criteri, quindi siamo nella stessa situazione del Novara. I tempi saranno rapidi: la presentazione dei calendari di Serie B sarà il 31 luglio a Cosenza. Quindi bisogna procedere, bisognerà rimpiazzare Bari e Cesena nel più breve tempo possibile. Si possono aprire le porte di una dimensione che appartiene di diritto al Catania e che il Catania avrebbe meritato anche la scorsa stagione, sul campo. In caso di promozione gli abbonamenti non cambieranno.”