Lo Monaco: “Di Grazia? Chi è a scadenza non gioca neanche un minuto”

By
Pubblicato: 13:55 - 26 luglio, 2018


Ai margini della presentazione di due dei nuovi acquisti del Catania, Alessandro Marotta e Andrea Vassallo, l’amministratore delegato degli etnei Pietro Lo Monaco ha detto la sua sulla questione Di Grazia, confermando ancora una volta come chi sia a scadenza di contratto non giocherà neanche un minuto in campionato.

<<Di Grazia non è né fuori rosa né estromesso; semplicemente c’è una linea societaria, cioè che i giocatori in scadenza non giocano nemmeno un minuto. Lo scorso campionato è già stato all’insegna del chiaro scuro, lui sa che il Catania è casa sua, che noi siamo disponibili ad andargli incontro e aspettiamo. Una volta che si definirà il tutto però, la rosa la completeremo. Su Andrea la situazione è chiara: c’è un procuratore che evidentemente ha altre strategie. Di Grazia è catanese, è cresciuto con noi ed è diventato calciatore grazie a noi, non avremmo motivo di fermarlo. Non abbiamo ricevuto nessuna richiesta, ma non mi aspettavo diversamente; se un giocatore sta poco in campo, nonostante caratteristiche di buon livello, è normale che nessun club si faccia avanti per prenderlo. La linea nostra è quella, noi valorizziamo i nostri giocatori ma se qualcuno è in scadenza non ha senso metterlo in campo per poi vederlo firmare a gennaio con un’altra squadra, mi sembra abbastanza normale. Il ragazzo conosce il nostro punto di vista, gli chiediamo di rinnovare da più di un anno ma lui non rinnova, è una cosa stranissima. Chi sta vicino di solito dovrebbe fare gli interessi del ragazzo, qui mi sembra che si stia ottenendo soltanto il risultato di non farlo giocare. Una cosa è certa, quel procuratore qua non si può avvicinare>>.