Verso Monopoli: assenze pesanti in attacco, Brodic dal primo minuto?

By
Pubblicato: 14:35 - 15 settembre, 2018


Il Catania si prepara all’esordio stagionale in campionato in casa del Monopoli, campo che l’anno scorso ha portato in dote una delle sconfitte più pesanti della storia dei rossazzurri. Al Veneziani inizierà il quarto anno di serie C degli etnei, forse uno dei più cocenti e frustranti ma non per questo meno importante. E anzi; quello che sta per cominciare si spera possa essere l’ultimo, con una promozione che il Catania dovrà conquistarsi sul campo dopo lo “scippo” subito nelle aule dei tribunali.

Partenza col botto, dicevamo, su un campo difficile e ricco di insidie, contro una squadra che avrà tutta la voglia di mettere i bastoni tra le ruote agli uomini di Andrea Sottil per determinarne una partenza ah handicap. Il Catania, dal canto suo, è pienamente consapevole dell’importanza che avrebbe una partenza sprint, in modo da lanciare subito un segnale forte al campionato e di lasciarsi alle spalle tutti i detriti dell’estate appena trascorsa.

Entrando nel merito prettamente tattico, il tecnico rossazzurro potrebbe trovarsi costretto a rinunciare ai due elementi di maggior rilievo in avanti: da un lato Alessandro Marotta, squalificato, dall’altra Davis Curiale, infortunato e che difficilmente sarà in grado di recuperare per martedì. Quale soluzione adotterà quindi Sottil per sopperire all’assenza dei suoi due centravanti? La possibilità più accreditata è quella di vedere Brodic dal primo minuto; il croato è stato artefice di un pre-campionato comunque interessante ed è pronto a giocarsi le sue chance seppur indietro nelle gerarchie rispetto ai due più scafati compagni di reparto. La seconda opzione, meno probabile ma non da scartare a priori, vedrebbe l’impiego di Maks Barisic da centravanti atipico, con due tra Llama, Manneh e Vassallo a supporto sui lati e l’onnipresente Lodi sulla trequarti.

Dubbi poi anche a centrocampo e in difesa, con Biagianti e Ciancio ancora in forte dubbio per la gara di Monopoli; ecco quindi che al posto del capitano potrebbe agire Rizzo, con uno tra Bucolo e Angiulli di fianco, mentre per quanto riguarda il pacchetto arretrato possibile l’esordio di Baraye, con Calapai dirottato sulla corsia di destra. Il resto dovrebbe essere confermato, con Pisseri, Silvestri e uno tra Aya ed Esposito dal minuto iniziale a completare la retroguardia.

Moduli a parte però, il compito più arduo ricade sulle spalle di Andrea Sottil, che dopo aver dimostrato di essere un ottimo trascinatore e motivatore, oltre alla note capacità tecnico – tattiche, dovrà dare le giuste motivazioni ai suoi ragazzi, cercando di far dimenticare al più presto quanto accaduto negli ultimi mesi per potersi proiettare anima e corpo al campionato, con l’obbiettivo di non doverlo vedere mai più.