Mazzarani convincente: la mezzala assaltatrice alla corte di Lucarelli

By
Pubblicato: 13:15 - 31 Luglio, 2017


Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Dove inserire Mazzarani nel 3-5-2? Era questo l’interrogativo che risuonava costantemente nel momento in cui si ipotizzava il nuovo modulo per i rossazzurri. Condizione fisica e seconda parte della passata stagione non potevano far dormire sonni tranquilli visto che il centrocampista ex Cotone aveva dimostrato grosse difficoltà di passo da mezzala e poca incisività da trequartista. Ad oggi però i punti interrogativi sembrano avere trovato una risposta e le amichevoli fino ad ora disputate lo confermano.

Mazzarani sarà una mezzala assaltatrice. Lucarelli è stato chiaro e forse Andrea aveva bisogno proprio di questo: un po’ di chiarezza e stabilità senza girare per tutto il rettangolo verde alla ricerca della giusta collocazione. Nelle tre amichevoli disputate ha offerto prestazioni convincenti dimostrando grande intensità in fase offensiva, quasi da regista avanzato, in grado però anche di inserirsi pericolosamente in area avversaria. Un Mazzarani in versione Hamsik dunque che però dovrà dimostrare altrettanta attitudine anche in fase difensiva.

Insomma il ritiro sta dando risposte importanti, quel ritiro che lo scorso anno Mazzarani ha vissuto a singhiozzo e che forse ha causato i problemi fisici di fine anno. All’orizzonte si profila dunque una sana concorrenza in mediana con Caccetta, Mazzarani, Silva e Biagianti pronti a giocarsi i due posti al fianco di Lodi. Caratteristiche diverse, personalità forti e grande tecnica, sta a Lucarelli adesso far quadrare il cerchio tenendo tutti sulla corda.