Bojonv: “non ho 20 anni, rispetto la parola data. Vado a Catania. Non ho preso l’aereo perché…”

By
Pubblicato: 14:30 - 12 Febbraio, 2020


Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Il mercato è pieno di colpi di scena, e quello più clamoroso potrebbe arrivare grazie a Valeri Bojinov. Sembrava cosa fatta il suo passaggio al Pescara, ma un’intervista rilasciata pochi minuti fa al portale Sportal sembra riaprire totalmente la partita. Ecco le sue parole:

Sì, vado a Catania. Ieri ho detto che avevo un accordo con Cristiano Lucarelli. È vero che Pescara ha mostrato un forte desiderio di avermi, ho parlato con il Presidente e l’offerta finanziaria era quasi doppia. Non ho preso l’aereo la mattina perché avevo bisogno di valutare appieno la situazione e ho dato la parola a Lucarelli, che era il mio idolo mentre giocavo in Serie A. Non ho più 20 anni, ho due figli ed è bello rispettare la parola data. Catania è una squadra che merita un posto migliore di quello che ha attualmente. Voglio aiutare, con la mia esperienza, i giovani e la squadra a conquistare la Serie B. Sono consapevole che ci vorranno alcune settimane per essere in forma ottimale, ma ho piena fiducia in Lucarelli. Ci aiuteremo a vicenda”.