Catania-Bari 1-1: peccato, punto e a capo

Catania-Bari 1-1: peccato, punto e a capo

Il Catania pareggia in casa contro il Bari. Risultato finale di 1-1. Vantaggio degli ospiti con Cianci, nella ripresa Raffaele ridisegna la squadra e trova il pari con il subentrante Sarao. Nei minuti di recupero la grande occasione dal dischetto. Dall’Oglio però trova la risposta di Frattali che spegne le speranze di vittoria.

Primo Tempo. Gara molto tattica nelle prime battute del match. Ci prova il Bari con D’Ursi dalla distanza, attento Confente che devia in angolo la conclusione. L’azione chiave dei primi 45 minuti arriva dopo un’iniziativa sulla sinistra di Sarzi che con un cross pennellato trova la spizzata vincente di Cianci. La reazione del Catania arriva con Russotto ben lanciato da Welbeck, ma il sinistro del numero 7 si spegne debole tra le braccia di Frattali.

Secondo tempo. Raffaele ridisegna la squadra inserendo prima Golfo per Sales e dopo 10 minuti anche Sarao per Maldonado. L’assetto del Catania si fa decisamente più offensivo. Da un cross da sinistra di Russotto, Sarao sovrasta Sabbione e insacca la sfera in rete con la specialità di casa, il colpo di testa. L’attaccante ci riprova con una mezza rovesciata, che l’estremo difensore dei pugliesi blocca bene.

L’occasione per vincere il match arriva nei minuti di recupero. Dal dischetto però Dall’Oglio si fa ipnotizzare da Frattali. Finisce 1-1.

TABELLINO CATANIA-BARI 1-1 (Cianci 35′, Sarao 63′)

Catania 3-5-2: Confente, Sales (Golfo 45′), Giosa, Silvestri, Calapai, Dall’Oglio, Maldonado (Sarao 54′), Welbeck, Pinto, Russotto (Manneh 72′) , Di Piazza. In panchina: Santurro, Tonucci, Claiton, Albertini, Izco, Rosaia, Golfo, Manneh, Reginaldo, Sarao, Volpe, Vrikkis

Bari 4-2-3-1: Frattali, Ciofani, Sabbione, Minelli (Celiento 45′), Perrotta, Bianco, De Risio, D’Ursi, Maita, Sarzi Puttini, Cianci (Candellone 62′) . In panchina: Fiory, Marfella, Celiento, Pinto, Colaci, Semenzato, Dargenio, Lollo, Rutigliano, Candellone, Daugenti, Mercurio

Ammoniti: Perrotta, Cianci, Sarzi; Giosa

Davide Campagiorni

Lascia un commento