Catania – Livorno 3 a 3: un tempo non basta

By
Pubblicato: 17:18 - 2 Febbraio, 2014


Finisce 3 a 3 il match tra Catania e Livorno, emozioni e colpi di scena, ma unicamente nella seconda frazione di gioco.

Il primo tempo vede infatti gli etnei sottotono e un Livorno che riesce a difendersi molto bene, sopratutto  durante gli ultimi minuti, quando il Catania inizia a spingere.

Totalmente diversa e ricca di gol invece la ripresa, i rossazzurri entrano in campo con un piglio diverso e schiacciano ben presto il Livorno ma nonostante questo al 50′ è il Livorno con Emeghara a violare per la prima volta di questa partita la rete e passare in vantaggio. Il Catania però non si arrende e continua spingere, si passa al 4-3-3 e al 61′ Berghessio trova la rete del pareggio. Appena 10 minuti dopo sarà di nuovo il Livorno a passare in vantaggio con un gol di Paulinho dal dischetto, ammonito Frison ed episodio molto in dubbio, ma il Catania continua a crederci e il Livorno pure.

Ben presto arriva la replica di Barrientos che sigla il 2 a 2 al 75′ e appena tre minuti dopo di nuovo a segno il Livorno con Paulinho. Chiude la partita Almiron con il gol del 3 a 3 due minuti prima della fine dei 90 minuti di gioco.

La lotta per la salvezza quindi continua e il Catania aggiunge un punto alla classifica, ma non basta per approfittare del passo falso di Bologna, Sassuolo e Chievo.

TABELLINO:

Catania 3-3 Livorno

Marcatori: Emeghara 51′, Bergessio 61′, Paulinho 71′, Barrientos 75′, Emeghara 78′, Almiron 87′.

Catania (3-5-2 / 4-3-3) Frison; Rolin, Bellusci (Izco dal 54′), Spolli; Peruzzi, Lodi, Rinaudo (Almiron dal 70′), Barrientos, Biraghi; Leto (Castro dal 59′), Bergessio.Allenatore: Rolando Maran.

Livorno (5-3-2) Bardi, Mbaye Ceccherini (Valentini dal 70′) Emerson Castellini Rinaudo, Benassi Luci Duncan, Emeghara (Belfodil dal 82′) Paulinho (Biagianti dal 83′) . Allenatore: Mimmo Di Carlo.

Ammoniti: Duncan, Biraghi, Bellusci, Frison, Paulinho, Benassi, Mbaye, Bergessio.