Catania-Reggina 0-0, Cronaca e Tabellino: applausi ad un Catania granitico

By
Pubblicato: 16:52 - 16 Febbraio, 2020


Antonio Torrisi

Redattore

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Un buon Catania pareggia contro la capolista Reggina al termine di una gara equilibrata e giocata con lo spirito giusto dai ragazzi di Lucarelli.

CRONACA:

Prima frazione con poche emozioni e tutte concentrate nei primi minuti: al 2’ grande occasione per il Catania con Vicente che centra la traversa con un bel destro dalla media distanza. Attenta e ordinata la formazione di Lucarelli, non concede mai luce a Denis e Corazza, ma più in generale gara che viene giocata a centrocampo e con le tracce centrali verso la spizzata di Beleck verso un compagno sulla trequarti, carta questa mia sfruttata dai rossazzurri. Ripresa che stenta a decollare: tanti cambi, poche emozioni, segno di un equilibrio che viene mantenuto fino alla fine, nonostante il tentativo di Toscano di vincerla inserendo elementi offensivi come Reginaldo, Bellomo e Sarao. Nel finale espulsi Rizzo e Gasparetto per una lite in mezzo al campo.

PRIMO TEMPO –

2’ – Traversa del Catania! Vicente si libera al tiro dalla media distanza, Guarna tocca e manda sulla traversa.

8’ – Occasione per il Catania: calcio d’angolo battuto in direzione di Silvestri che di testa impegna Guarna.

26’ – Primo ammonito del match: intervento scomposto di Bianchi che rimedia il primo giallo della partita.

45’ + 1’ – Secondo ammonito del match: Liotti interviene male su Biondi, anche per lui cartellino giallo.

SECONDO TEMPO –

49’ – Primo ammonito nel Catania: è Calapai a rimediare il primo giallo tra i rossazzurri.

71’ – Ci prova il Catania: palla allargata a destra dalle parti di Barisic che si coordina e conclude al volo con il destro, a lato.

80’ – Occasione per la Reggina: calcio d’angolo battuto ad uscire per il destro al volo di Garufo, Furlan para a terra.

84’ – Cartellino giallo per Welbeck che stende Bellomo in ripartenza.

88’ – Doppio rosso! Rizzo a muso duro con Gasparetto che risponde: l’arbitro espelle entrambi.

TABELLINO:

CATANIA (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Salandria (Welbeck), Vicente (Rizzo); Biondi (Capanni), Mazzarani (Curcio), Di Molfetta (Barisic); Beleck. IN PANCHINA: Martínez, Esposito, Marchese, Di Grazia, Biagianti, Welbeck, Rizzo, Manneh, Barisic, Curcio, Capanni. ALL. Cristiano Lucarelli.

REGGINA (3-4–1-2): Guarna; Loiacono, Gasparetto, Rossi; Blondett (Garufo), Bianchi, Nielsen (Bellomo), Liotti; Sounas; Denis (Reginaldo), Corazza. IN PANCHINA: Farroni, Geria, Bertoncini, Marchi, Garufo, De Francesco, Paolucci, Rubin, Rivas, Bellomo, Sarao, Reginaldo. ALL. Domenico Toscano.

MARCATORI:

AMMONITI: 26’ Bianchi (R), 45’ + 1’ Liotti (R), 49’ Calapai (C), 84’ Welbeck (C)

ESPULSI: 88’ Rizzo (C), 88’ Gasparetto (R).

ARBITRI: Ermanno Feliciani (Teramo), Gabriele Nuzzi (Valdarno), Dario Garzelli (Livorno).