Catania-Reggina 0-0, Cronaca e Tabellino: applausi ad un Catania granitico

Catania-Reggina 0-0, Cronaca e Tabellino: applausi ad un Catania granitico
Antonio Torrisi

Un buon Catania pareggia contro la capolista Reggina al termine di una gara equilibrata e giocata con lo spirito giusto dai ragazzi di Lucarelli.

CRONACA:

Prima frazione con poche emozioni e tutte concentrate nei primi minuti: al 2’ grande occasione per il Catania con Vicente che centra la traversa con un bel destro dalla media distanza. Attenta e ordinata la formazione di Lucarelli, non concede mai luce a Denis e Corazza, ma più in generale gara che viene giocata a centrocampo e con le tracce centrali verso la spizzata di Beleck verso un compagno sulla trequarti, carta questa mia sfruttata dai rossazzurri. Ripresa che stenta a decollare: tanti cambi, poche emozioni, segno di un equilibrio che viene mantenuto fino alla fine, nonostante il tentativo di Toscano di vincerla inserendo elementi offensivi come Reginaldo, Bellomo e Sarao. Nel finale espulsi Rizzo e Gasparetto per una lite in mezzo al campo.

PRIMO TEMPO –

2’ – Traversa del Catania! Vicente si libera al tiro dalla media distanza, Guarna tocca e manda sulla traversa.

8’ – Occasione per il Catania: calcio d’angolo battuto in direzione di Silvestri che di testa impegna Guarna.

26’ – Primo ammonito del match: intervento scomposto di Bianchi che rimedia il primo giallo della partita.

45’ + 1’ – Secondo ammonito del match: Liotti interviene male su Biondi, anche per lui cartellino giallo.

SECONDO TEMPO –

49’ – Primo ammonito nel Catania: è Calapai a rimediare il primo giallo tra i rossazzurri.

71’ – Ci prova il Catania: palla allargata a destra dalle parti di Barisic che si coordina e conclude al volo con il destro, a lato.

80’ – Occasione per la Reggina: calcio d’angolo battuto ad uscire per il destro al volo di Garufo, Furlan para a terra.

84’ – Cartellino giallo per Welbeck che stende Bellomo in ripartenza.

88’ – Doppio rosso! Rizzo a muso duro con Gasparetto che risponde: l’arbitro espelle entrambi.

TABELLINO:

CATANIA (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Salandria (Welbeck), Vicente (Rizzo); Biondi (Capanni), Mazzarani (Curcio), Di Molfetta (Barisic); Beleck. IN PANCHINA: Martínez, Esposito, Marchese, Di Grazia, Biagianti, Welbeck, Rizzo, Manneh, Barisic, Curcio, Capanni. ALL. Cristiano Lucarelli.

REGGINA (3-4–1-2): Guarna; Loiacono, Gasparetto, Rossi; Blondett (Garufo), Bianchi, Nielsen (Bellomo), Liotti; Sounas; Denis (Reginaldo), Corazza. IN PANCHINA: Farroni, Geria, Bertoncini, Marchi, Garufo, De Francesco, Paolucci, Rubin, Rivas, Bellomo, Sarao, Reginaldo. ALL. Domenico Toscano.

MARCATORI:

AMMONITI: 26’ Bianchi (R), 45’ + 1’ Liotti (R), 49’ Calapai (C), 84’ Welbeck (C)

ESPULSI: 88’ Rizzo (C), 88’ Gasparetto (R).

ARBITRI: Ermanno Feliciani (Teramo), Gabriele Nuzzi (Valdarno), Dario Garzelli (Livorno).

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.