Catania – Reggina 4-1, il tabellino: concretezza, solidità e prestazione, i rossazzurri passano il turno

By
Pubblicato: 22:22 - 15 Maggio, 2019


Un ottimo Catania batte la Reggina al massimino e comincia nel migliore dei modi il suo percorso nei play off. 4-1 il risultato finale al termine di una prestazione solida, di carattere, che permette ai rossazzurri di superare il turno dei play off e ad accedere alla fase successiva. Come detto, ottima prova da parte della formazione di Andrea Sottil, capace di reagire al pareggio immediato degli amaranto con Salandria dopo il vantaggio siglato Vincenzo Sarno. Nel finale di primo tempo uno sfortunato Gasparetto infila il proprio portiere riportando il Catania in vantaggio, prima della rete di Matteo Di Piazza nelle prime battute della ripresa per il 3-1 che chiude la gara. Nel finale c’è gloria anche per Marotta, che su assist di Curiale mette a segno il poker.

Gli etnei giocano un buon primo tempo, ordinato e propositivo, nonostante gli animi caldi fin dalle prime battute. La rete del vantaggio arriva grazie a un’invenzione (finalmente) di Vincenzo Sarno, che semina metà della formazione amaranto per poi battere a rete con il destro spedendo la palla sotto l’incrocio alla sinistra di Confente. La Reggina però non molla e pochi secondi dopo pareggia con Salandria, imbeccato alla perfezione da un cross di Doumbia e favorito dall’amnesia della difesa rossazzurra, incurante dell’arrivo dell’esterno amaranto. Dopo la mezz’ora i ritmi si abbassano, dopo un inizio di fuoco, ma i padroni di casa passano nuovamente in vantaggio grazie all’autorete di Gasparetto favorito da un liscio di testa di Di Piazza.

Nella ripresa i rossazzurri tornano in campo con la stessa grinta che aveva caratterizzato il primo tempo, rendendosi subito pericoloso con Marotta su assist di Di Piazza. Pochi minuti dopo i due attaccanti del Catania invertono i ruoli e Di Piazza buca Confente per il 3-1 dei padroni di casa. Da questo momento in poi è un monologo rossazzurro, che a dieci dalla fine trova il poker con lo stesso Marotta, servito abilmente da Curiale dopo un’ottima giocata personale.

IL TABELLINO

Catania 4 – 1 Reggina

Catania (4-3-1-2): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Marchese; Bucolo (Carriero 73′), Biagianti, Rizzo (Angiulli 85′); Sarno (Llama 73′); Marotta (Manneh 84′), Di Piazza (Curiale 74′). A disp: Bardini, Lovric, Baraye, Valeau, Lodi, Liguori, Brodic. All: Sottil A.

Reggina (3-5-2): Confente; Conson, Gasparetto, Solini; Salandria, Zibert (Marino 62′), De Falco, Strambelli (Ungaro 62′), Procopio (Baclet 45′); Bellomo (Tulissi 71′), Doumbia (Martiniello 71′). A disp: Farroni, Vidovsek, Ciavattini, Redolfi, Pogliano, Seminara, Sandomenico. All: Cevoli R.

Arbitro: Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta (ass1. Alessio Berti – ass2. Giuseppe Perrotti)

Marcatori: 16′ Sarno; 18′ Salandria; 36′ aut. Gasparetto; 57′ Di Piazza; 80′ Marotta

Ammoniti: Sarno, Curiale; Strambelli, De Falco, Tulissi

CRONACA

– primo tempo –

16′ – GOL DEL CATANIA! Vincenzo Sarno porta in vantaggio il Catania, con un preciso destro sotto l’incrocio al termine di una sensazionale serpentina tra tutta la difesa della Reggina.

18′ – PAREGGIO DELLA REGGINA! Cross di Doumbia dalla sinistra, Salandria si ritrova tutto solo sul secondo palo e di testa buca Pisseri.

30′ – Grande occasione per il Catania! Colpo di testa di Silvestri a botta sicura, Confente respinge evitando un possibile tap in di Matteo Di Piazza.

36′ – RADDOPPIO DEL CATANIA! Cross di Marchese dalla sinistra, Di Piazza sfiora il pallone di testa e Gasparetto, involontariamente, infila il proprio portiere per il nuovo vantaggio rossazzurro.

41′ – Reazione della Reggina: sinistro dalla distanza di Bellomo, Pisseri si allunga alla sua destra e devia in angolo.

43′ – Gasparetto segna, ma l’arbitro annulla. Posizione di fuorigioco del centrale amaranto, che era andato vicino al farsi perdonare l’autorete.

 – secondo tempo –

48′ – Sinistro di Strambelli dalla distanza deviato, bravo e attento Pisseri a deviare sopra la traversa.

53′ – Occasione colossale per il Catania. Grande progressione di Di Piazza, che al limite dell’area di rigore serve con l’esterno Marotta; il 9 rossazzurro però si fa stoppare da un ottimo Confente, che gli esce sui piedi e devia in angolo.

57′ – TRIS DEL CATANIA, DI PIAZZA! Grande contropiede dei rossazzurri, con Marotta che spinge avanti il pallone servendo in profondità Di Piazza, che a tu per tu con Confente apre il piatto destro sul secondo palo con un rasoterra chirurgico.

80′ – POKER DEL CATANIA! Ancora l’asse offensivo dei rossazzurri protagonista: grande giocata di Davis Curiale che passa in mezzo a due difensori, va sul fondo e serve Marotta all’interno dell’area piccola, dopo una grande movimento di Marotta ad eludere l’intervento di difensore e portiere.