Catanzaro-Catania 1-2, cronaca e tabellino: Marotta e Di Piazza regalano la prima vittoria a Novellino

By
Pubblicato: 16:36 - 10 Marzo, 2019


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Latest posts by Antonio Torrisi (see all)

Esperienza, lucidità e identità: il Catania espugna il Ceravolo del Catanzaro con una grande prestazione, segno anche del lavoro di mister Walter Novellino, alla sua prima gioia sulla panchina in rossazzurra. Primo tempo che parte subito con il Catanzaro in vantaggio grazie alla rete di D’Ursi sugli sviluppi di un angolo, poi sale in cattedra il Catania, che quasi allo scadere dei primi quaranticinque pareggia con la combinazione perfetta tra Di Piazza e Marotta che a giro batte Furlan. La ripresa si apre bene per i rossazzurri: contropiede perfetto sull’asse Marotta-Di Piazza con il numero trentadue che si invola, supera Furlan e insacca per l’1-2 che poi fisserà il punteggio finale. Di seguito la Cronaca e il Tabellino del match del Ceravolo:

CRONACA:

PRIMO TEMPO: 

2′ – GOL CATANZARO: Sugli sviluppi di un angolo, D’Ursi tutto solo in area di rigore batte al volo e sblocca la partita.

17′ – Catanzaro vicino al raddoppio: Casoli raccoglie e dalla trequarti prova il tiro che, insidioso, esce di pochissimo alla sinistra di Pisseri.

25′ – Buona combinazione del Catania: lancio di Marchese per Baraye che scambia con Di Piazza che, a sua volta, scarica per Marotta che calcia di prima: la difesa del Catanzaro respinge.

27′ – Percussione di Iuliano, che si invola, ma Silvestri lo atterra al limite dell’area e Robilotta estrae il primo giallo del match.

33′ – Rizzo controlla al limite dell’area, serve Lodi, ma l’arbitro ferma il gioco per un fallo: si accende una mischia e il direttore di gara ammonisce Signorini e Rizzo, quest’ultimo diffidato, salterà la gara con la Juve Stabia.

34′ – PALO DEL CATANIA! Sugli sviluppi del calcio di punizione Lodi va direttamente in porta, ma Furlan si supera spedendo il pallone sul palo! Che occasione per il Catania!

37′ – Catania vicinissimo al pari! Cross dalla destra, Furlan a vuoto, ma Di Piazza a porta vuota non insacca.

38′ – Break del Catanzaro con Kanoute che riconquista la sfera e serve D’Ursi che di prima calcia in porta, ma Pisseri respinge in tuffo.

43′ – PAREGGIO DEL CATANIA! Pressing di Marchese e pallone riconquistato dal Catania che con Di Piazza serve Marotta che batte Furlan! Cambia il parziale al Ceravolo, 1-1!

45′ – Un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO:

55′ – GOL DEL CATANIA! Contropiede del Catania con Marotta che tocca in profondità per Di Piazza che supera Furlan e deposita in rete!

62′ – Triplo cambio in casa Catanzaro: escono Bianchimano, Statella e Iuliano, entrano Fischnaller, Favalli e De Risio.

65′ – Altro cartellino giallo estratto da Robilotta: proteste in casa Catanzaro per un presunto tocco di mano, e l’arbitro ammonisce Kanoute.

73′ – Primo cambio per il Catania: esce Di Piazza, autore dell’1-2, entra Manneh.

78′ – Altro cambio in casa Catanzaro: entra Ciccone.

80′ – Ci prova il Catania: Calapai si trasforma nel solito treno tra difesa e attacco e tenta la conclusione dai venti metri, respinta in spaccata da Furlan.

82′ – Ultimo cambio per il Catanzaro: esce Signorini, entra Eklu.

85′ – Secondo cambio per il Catania: esce Lodi, entra Bucolo.

89′ – Altro giallo estratto da Robilotta: Pisseri ritarda il rinvio e si becca il giallo.

90′ – Cinque minuti di recupero.

90’+1′ – Ultimo cambio in casa Catania: esce Marchese, entra Lovric.

90’+5′ – Manneh lanciato a rete prova con il pallonetto, ma la sfera termina alta.

90’+7′ – Triplice fischio di Robilotta e gara che finisce qui: il Catania batte il Catanzaro 1-2!

TABELLINO:

CATANZARO-CATANIA 1-2:

CATANZARO (3-4-3): Furlan; Riggio, Signorini (Dall’82’ Eklu), Celiento; Statella (Dal 62′ Favalli), Maita, Iuliano (Dal 62′ De Risio), D’Ursi; Kanoute, Bianchimano (Dal 62′ Fischnaller), Casoli. A disposizione: Elezaj, Ciccone, Pambianchi, Nicoletti, Giannone, Favalli, Eklu, De Risio, Lame, Fischnaller, Mittica, Possocco. All. Gaetano Auteri, in panchina Cassia.

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Marchese (Dal 90’+1′ Lovric), Silvestri, Aya; Baraye, Biagianti, Rizzo, Calapai; Lodi (Dall’85’ Bucolo); Di Piazza (Dal 73′ Manneh), Marotta. A disposizione: Bardini, Lovric, Angiulli, Liguori, Brodic, Llama, Manneh, Bucolo, Valeau. All. Walter Novellino.

MARCATORI: 2′ D’Ursi (CTZ), 43′ Marotta (CT), 55′ Di Piazza (CT)

AMMONITI: 27′ Silvestri (CT), 33′ Signorini (CTZ), 33′ Rizzo (CT), 65′ Kanoute (CTZ), 89′ Pisseri (CT).

ESPULSI:

RECUPERO: 1′ PT, 5′ ST.

ARBITRI: Ivan Robilotta (Sala Consilina), Leonardo De Palma (Foggia), Lucia Abruzzese (Foggia).