Dubbi, idee e sorprese, in vista di Catanzaro

By
Pubblicato: 10:37 - 14 Novembre, 2019


Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

La prima trasferta della gestione Lucarelli è ormai alle porte e, tempo permettendo, a Catanzaro vedremo se il tecnico livornese vorrà ancora mescolare le carte o affidarsi alla continuità. Tanti i punti interrogativi per quanto riguarda l’undici iniziale a causa di infortuni vari e dubbi tecnici.

In difesa si attende di capire quali sonoe condizioni di Mbende, ma se non dovesse farcela, ecco il dilemma: con Esposito meglio la difesa a quattro o ancora il 3-5-2? Probabilmente verrà data fiducia ancora al modulo visto nel primo tempo di domenica scorsa, ma forse sarà necessaria maggiore copertura in mediana dove sarà ancora assente Welbeck.

Secondo dilemma: Mediana interamente muscolare o Lodi mezzala con altri due corridori? O ancora la possibilità di vedere Mazzarani arretrato sulla linea di centrocampisti? Certamente quest’ultima opzione priverebbe di fantasia la trequarti, ma potrebbe essere utilizzato anche Lele Catania  che sembra ormai aver recuperato la migliore condizione.

Insomma tante opzioni, fortunatamente, e tante idee stuzzicanti dalla panchina, su tutte Di Molfetta. Adesso sta a Lucarelli cercare di trovare la scelta più appropriata, sfruttando anche la vivacità di Kevin Biondi, pronto a sostituire dal primo minuto Calapai.