Escl. Incocciati: “A Catania venderemo cara la pelle; la piazza etnea non è da Lega Pro”

By
Pubblicato: 21:11 - 22 Ottobre, 2015


Il tecnico del Martina Franca, Giuseppe Incocciati, è intervenuto ai microfoni della nostra redazione nel corso dell’odierna puntata di Catanista News per parlare della gara che domenica pomeriggio vedrà protagonista la sua squadra contro i rossazzurri di Pancaro. Queste le dichiarazioni dell’allenatore:

“Sicuramente il Catania è una squadra che ha sulla carta i valori per poter vincere questo campionato di Lega Pro, anche se è vero che poi bisogna fare i conti con i risultati maturati sul campo. La dirigenza etnea ha fatto un gran lavoro costruendo un gruppo importante per riportare il club dove merita… Certamente la piazza di Catania non è da Lega Pro.

In vista della gara di domenica del Massimino ho seguito il Catania personalmente e tramite video. Devo dire che i loro calciatori hanno moltissime qualità, ma anche qualche difetto che speriamo di mettere in risalto. Contro i rossazzurri cercheremo soprattutto di puntare su quelle che sono le nostre qualità, scommetteremo su noi stessi più che sui loro errori per dimostrare sul campo che possiamo giocarcela. Venderemo cara la pelle.

Siamo ancora agli inizi di questa stagione, credo che ancora molte squadre debbano esprimere la loro forza reale. Ci sono davvero molte compagini che possono fare bene quest’anno. E c’è da dire che neanche il secondo posto basterà per avere la certezza della promozione. Sarà un campionato combattuto fino alla fine.

Quella del Martina è una squadra che vuole fare calcio e ottenere risultati attraverso il gioco. La nostra società ha una storia importante in questa categoria e negli ultimi anni sta lavorando su un progetto che potrebbe mirare in futuro alla promozione, ma sarà comunque un cammino lungo e difficile. La salvezza di quest’anno sarà determinante anche in questo senso”.