Focus Playoff: tra poche ore i sorteggi. Chi beccherà il Catania?

By
Pubblicato: 09:44 - 16 Maggio, 2019


Antonio Torrisi

Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Con la giornata di ieri si è concluso anche il secondo turno della prima fase dei Playoff, quella relativa ai Gironi, e anche in questo caso con tante emozioni.

FOCUS – Riepiloghiamo quanto accaduto. Nel Girone A fuochi d’artificio in entrambe le gare: partiamo da Arezzo-Novara, dove i padroni di casa, in vantaggio per 2-0 con le reti di Foglia e Brunori, hanno subito una rimonta parziale degli ospiti con i centri di Ronaldo e Eusepi che, però, non impediscono all’Arezzo di passare il turno. In Pro Vercelli-Carrarese ancora show dei ragazzi di Baldini: bianconeri avanti con Gatto, che mette in discesa la qualificazione, senza però  aver fatto i conti con il cuore infinito di Caccavallo e compagni. È lo stesso ex rossazzurro a pareggiare i conti all’82’, mantre quasi al triplice fischio Biasci ribalta la situazione e accompagna la Carrarese al prossimo turno. Nel Girone B trema il Monza di Brocchi, in vantaggio anche in questo caso per 2-0, ma rimontata per 2-3 dal Sudtirol di Zanetti, che si conferma ottimo tecnico: nel finale, però, Armellino fa gioire i suoi, regalando a Berlusconi il 3-3 che vale la qualificazione alla fase nazionale. Pari a reti bianche, invece, nella sfida tra FeralpiSalò e Ravenna, con i padroni di casa che sfruttano il fattore campo e vanno avanti, rispettando i pronostici della vigilia. Nel Girone C, infine, al di là del match del Massimino tra Catania e Reggina, il Potenza si è imposto per 3-1 sulla Virtus Francavilla, confermando gli applausi per una stagione finora straordinaria, da neopromossa e in piena corsa per la Serie B.

CHE SUCCEDE ADESSO? – Tra poche ore, il Catania e le altre che hanno superato il turno scopriranno il proprio destino tramite sorteggio, secondo regole ben precise. Come sapete, al primo turno della fase nazionale subentreranno le terze di ogni Girone (Pisa, Imolese e Catanzaro), più la Viterbese vincitrice della Coppa Italia di Serie C: teste di serie, queste, alle quali si aggiunge il Catania, migliore quarta di ogni Girone. Di conseguenza, i rossazzurri beccheranno una delle formazioni che nella serata di ieri hanno passato il turno, e la sfideranno in gara doppia, il 19 e il 22 maggio, ma con il ritorno al Massimino.