Formazione: scelte quasi obbligate e confermate

Formazione: scelte quasi obbligate e confermate

Mancano poche ore al fischio di inizio degli ultimi novanta minuti di una stagione davvero travagliata, ed anche l’avvicinamento al match odierno non è stato da meno, con tante assenze in zona offensiva per un mister Baldini costretto ancora a soluzioni alternative. Senza Russotto, Giosa, Tonucci, Sarao e Di Piazza, il tecnico etneo potrebbe decidere di riconfermare il 4-3-3 visto con la Casertana, senza punti di riferimento offensivi e con Dall’Oglio in versione centravanti. Davanti a Martinez le scelte sono abbastanza obbligate con Claiton che dovrebbe scendere in campo al fianco di Silvestri, mentre i soliti Pinto e Calapai avranno il compito di spingere sugli esterni. Mediana robusta con il fosforo di Maldonado (che potrebbe ricevere una cura particolare) affiancato da Welbeck ed Izco che resta in vantaggio su Rosaia, anche se è prevista una staffetta nel corso della partita; mentre in avanti Reginaldo e Golfo partiranno larghi lasciando a Jacopo Dall’Oglio il ruolo di falso nueve per scombinare i piani della difesa foggiana. Le alternative dalla panchina si chiamano Manneh e Piccolo, ma bisognerà capire quanto potrà dare quest’ultimo alla causa viste le condizioni precarie ed i play off ormai all’orizzonte.

 

Admin