Leonardi: “dobbiamo superare le difficoltà mentali. Il Catania prima o poi avrà la strada in discesa”

By
Pubblicato: 14:05 - 14 Dicembre, 2018


Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Il Presidente della Sicula Leonzio, Giuseppe Leonardi, è intervenuto oggi ai microfoni di Catanista. Ecco le sue dichiarazioni:

“Stiamo attraversando un momento negativo, col morale sotto ai tacchi. Tante partite sbagliate, poi la gara di mercoledì scorso è stata condizionata da un errore arbitrale gravissimo ma andiamo avanti. Non è mai facile cambiare guida tecnica, le dimissioni di Paolo Bianco ci hanno un po’ sorpreso ma abbiamo subito voltato pagina con Torrente che è un allenatore il cui curriculum parla da solo. Per la Serie C probabilmente è fuori luogo per la carriera e gli ottimi risultati ottenuti in passato, lo abbiamo scelto per le sue idee e per il suo carattere, visto che la squadra deve lavorare molto dal punto di vista mentale”

Il Catania è sempre la squadra da battere. Quando una squadra non convince ma vince, comunque ci metterei la firma perchè vuol dire che prima o poi quando il gioco arriverà la strada sarà ancora più in discesa.  In estate noi abbiamo allestito una squadra importante, ce la siamo giocata sempre a viso aperto con tutti. La ricetta per superare la difficoltà mentale? Bisogna ricercare la serenità magari anche tramite il ritiro per ricreare compattezza”

La Leonzio è un amore importante per me perchè quando hai un figlio lo fai crescere piano piano. Prima lo hai portato alle elementari, poi al liceo e speri magari di arrivare all’università. Il foglio del divorzio non c’è mai stato e spero di superare il prima possibile questo momento di difficoltà”