Leonardi (Pres. Sicula Leonzio) a Catanista: “Sabato una gara affascinante. La Sicula Leonzio è la mia creatura, mi vedo qui nel futuro”

By
Pubblicato: 15:21 - 17 Aprile, 2019


Ospite telefonico in occasione della puntata odierna di Catanista il Talk, il patron della Sicula Leonzio Giuseppe Leonardi ha parlato della sua squadra, del futuro e del rapporto con Catania e i catanesi:

<<La sconfitta di domenica è stata da stupidi, per non dire un’altra parola. Con la Juve Stabia puoi perdere, per carità, ma non in quel modo; la Sicula ha fatto bello e cattivo tempo di quella gara, sul 2-0 dovevi blindare la gara e non possiamo permetterci di subire tre gol in quel modo. Dopo un’annata del genere, caratterizzata da un cammino burrascoso e numerosi infortuni (tra cui spiccano Juanito Gomez e Ripa), non si può dare un giudizio completo. Ci proveremo fino in fondo per riuscire ad agganciare i play off, vincendo col Catania potremmo fare un grosso passo in avanti anche perchè la squadra ha dimostrato di potersela giocare con chiunque. Conosciamo i nostri limiti, sappiamo dove dover migliorare e proveremo a farlo fino all’ultimo. Per quanto riguarda la partita col Catania, non guardo in casa degli altri, pensiamo a noi e a cosa fare per raggiungere i play off>>

<<La Leonzio è una realtà solida, abbiamo un ottimo vivaio che ci ha già donato un classe 2000 da inserire in prima squadra, ma la serie C in generale deve necessariamente fare un passo in avanti. Io sto bene dove sto, la Sicula Leonzio è la mia creatura, ad oggi e nel prossimo futuro mi vedo solo a Lentini. Da catanese fanno piacere questi accostamenti, sono un tifoso del Catania ed è gratificante che anche i tifosi rossazzurri apprezzino quanto fatto da me fin ora a Lentini. È stato un percorso lungo, vogliamo migliorare di giorno in giorno senza mai fermarci>>.