Lo Monaco a Catanista: “Feralpisalò avversario scomodissimo. Mi aspetto il massimo da tutti”

By
Pubblicato: 14:13 - 24 Maggio, 2018


Antonio Torrisi

EDITORE

Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League.

Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.
Antonio Torrisi

Intervenuto nel corso della nostra trasmissione radiofonica Catanista Il Talk, l’ad del Catania Pietro Lo Monaco ha parlato del prossimo avversario dei rossazzurri, la Feralpisalò.

FERALPISALO’ E PLAYOFF – “Che avversario è? Scomodissimo, insieme al Cosenza il peggiore che ci potesse capitare perché non si elimina in quel modo l’Alessandria se non si ha una forza notevole in condizione fisica e mentale. Saranno due partite abbastanza tirate. Qual è la sorpresa? Direi proprio la Feralpisalò, perché perdere in casa in quel modo e ribaltare tutto non è cosa da poco. Entrare adesso ai Playoff può essere controproducente? E’ un discorso relativo: se giochi per più partite potresti essere anche scarico, dipende dal momento.”

COME STA IL CATANIA? – “Sta procedendo tutto secondo le previsioni, secondo i piani prestabiliti: siamo in attesa trepidante. I proclami e le chiacchiere stanno a zero: ci giochiamo la vita e deve scendere in campo gente disposta a giocarsi la vita. Mi aspetto il massimo da tutti. Russotto sta bene, Caccavallo mi sembra in palla. Quando dico che il Catania è tornato intendo pure per i giovani: tra le squadre di testa dei Playoff il Catania è quella con più Under, quindi. I Mental Coach? Stiamo cercando di non trascurare nulla: alla fine possiamo dire che tra l’allestimento della rosa e i Mental Coach non abbiamo lasciato nulla al caso.”