Lucarelli: “dispiaciuto perché è mancato il cazzotto. Soddisfatto per la porta inviolata”

By
Pubblicato: 17:49 - 8 Dicembre, 2019


Stefano Auteri

RESPONSABILE

Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia.
In radio mostra una conduzione elegante e professionale.
Stefano Auteri

Ecco le considerazioni di mister Lucarelli al termine del match vinto contro il Rende:

“La bottiglia mi sembrava l’oggetto che potesse avvertire meno dolore. Senza nessun motivo, al venticinquesimo abbiamo inconsciamente iniziato a gestire la partita, ma quando hai quattro attaccanti in campo non puoi farlo. Devi offendere, devi cercare il raddoppio. Mi sono arrabbiato perché ho pensato alla partita contro il Bisceglie”

“Ci vuole più cattiveria, dobbiamo attaccare meglio l’area di rigore, non nasconderci dietro l’avversario. Oggi sono sia dispiaciuto di non aver trovato il gol del raddoppio, ma anche soddisfatto per non averlo subito. Ho sempre la sensazione che arriviamo a 99 ma ci manca quell’uno per arrivare a cento” 

“Biondi ho deciso di toglierlo per l’ammonizione. Per Sarno è un premio che, vista l’influenza di Marchese, all’ultimo ci ha fatto pensare di portarlo con noi. Dobbiamo dargli tre settimane per essere al cento per cento, ma non escludo magari di vederlo in campo per fargli fare minutaggio”