Mazzarani a Catanista: “Si respira un’altra aria. Merito del mister”

Mazzarani a Catanista: “Si respira un’altra aria. Merito del mister”
Antonio Torrisi

Ospite dei microfoni di Catanista il Talk, Andrea Mazzarani ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

IL CAMPO – “Domenica è stata una liberazione incredibile, poi andare sotto la curva, sotto i nostri tifosi… è stato veramente bello, sì. Nel 4-3-3 esterno a sinistra mi sono sempre trovato bene. Voglio giocare vicino alla porta. Trequartista? Non proprio: ecco, sono un centrocampista offensivo. Lucarelli rispetto a due anni fa è più alenatore, ci sta dando una carica importante. Ci spinge a fare qualcosa di impensabile: è un’impresa, ma non siamo scarsi.”

SPOGLIATOIO E EXTRACAMPO – “Si respira un’altra aria, fino a qualche mese fa. Bisogna dare merito al mister. Siamo più liberi di testa, sappiamo di poter essere la mina vagante. Nel calcio quante storie fantastiche ci sono? Lo spogliatoio? è vero, non c’è un solo leader, ma in tanti lo sono. Biagianti lo è: quando parla è vangelo. I due portieri, Furlan e Martinez, lo sono, come Silvestri. Non è leader solo chi gioca: troppo facile così.”

RAPPORTO CON LUCARELLI – “Io devo essere arrabbiato? Questa è una cosa che ha tirato fuori il mister, ma io sono tranquillo. Domenica ero arrabbiato perché volevo spaccare.”

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.