Mercato attacco: ecco la situazione, e su Giosa…

Mercato attacco: ecco la situazione, e su Giosa…
Stefano Auteri

La dirigenza del Catania continua il suo lavoro per quanto riguarda il mercato, con tanti nomi sulla lista del neo Direttore dell’Area Sportiva, Maurizio Pellegrino. L’attenzione principale è rivolta al reparto avanzato dove i rossazzurri potrebbero dover rimpiazzare diverse pedine come Curcio e Curiale (oltre a quelle già salutate Di Molfetta e Capanni, anche se si lavora per rinnovare il prestito di quest’ultimo). Ecco perchè, dunque, si dovrà rimpolpare la rosa puntando su giovani, ma anche su giocatori di categoria. Come annunciato dallo stesso Pellegrino di certo tornerà alla base Emanuele Pecorino, giovane centravanti la scorsa stagione al Milan che esordì due anni fa in maglia rossazzurra sotto la guida di Novellino. Oltre a lui altri due giovani di belle speranze: Sebastiano Longo e Facundo Lescano. I contatti, soprattutto con l’attaccante ex Sicula Leonzio, sono già stati avviati in tempi non sospetti e mancherebbero solamente alcuni dettagli per trovare l’accordo definitivo.

Un altro nome accostato all’attacco del Catania è quello di Andrea Saraniti che lo scorso anno fu vicino a sposare il progetto etneo, salvo poi rimanere a Vicenza. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, la situazione sarebbe ferma ad un pourparler iniziale, una chiacchierata tra le parti (il ragazzo è attualmente svincolato) ma per adesso senza troppo impegno. L’interesse c’è, ma attendiamo ulteriori sviluppi. Oltre all’attacco, aggiorniamo un altro fronte, quello difensivo, dove, se dovesse arrivare in panchina Raffaele, potrebbe sbarcare uno dei suoi fedelissimi, Antonio Giosa. Il ragazzo ha diverse offerte in C e si sta guardando intorno, ma certamente una piazza come Catania ed un mister conosciuto porterebbero in pole l’ipotesi rossazzurra.

Stefano Auteri

RESPONSABILE Abile penna motivata e passionale, muove i primi passi con siti nazionali votati al Calciomercato. Oggi è responsabile di redazione, editorialista nonchè collaboratore anche con testate nazionali come GQ Italia. In radio mostra una conduzione elegante e professionale.