Mercato Catania: Tonucci concreto, Vicente rimane. Poi?

Mercato Catania: Tonucci concreto, Vicente rimane. Poi?

Ultima settimana di mercato: il Catania lavora per consegnare a Giuseppe Raffaele gli innesti richiesti anche pubblicamente negli scorsi giorni e per risolvere il capitolo esuberi e sfoltire la rosa.

LE ULTIME – Tutto in sette giorni, in attesa dell’ufficialità delle liste a 24 giocatori: priorità al completamento del reparto difensivo. Nelle prossime ore potrebbe arrivare Denis Tonucci, centrale della Juve Stabia classe ’88 già vicino al Catania la scorsa estate: colpo che può garantire ulteriore esperienza e concretezza nei tre di difesa. Dovrebbe rimanere invece Bruno Vicente, impiegato nella prima gara di campionato contro la Paganese: si tratterebbe di una soluzione volta a consegnare quella qualità in mezzo al campo che volente o nolente gli altri componenti non possono per caratteristiche consegnare. E Maldonado? Si attende ancora, ma non trapelano buone sensazioni: l’amministratore unico Nico Le Mura, in conferenza venerdì, ha spiegato che i chiarimenti dalla Lega circa lo status del giocatore potrebbero arrivare entro due settimane, e ciò potrebbe indurre il Catania a muoversi sul mercato.

COSA SERVE ANCORA A RAFFAELE – Mister Raffaele ha parlato di 4-5 innesti e la società proverà ad accontentarlo: ma cosa serve ancora all’allenatore rossazzurro? Un altro difensore, qualora dovesse essere ufficializzato l’arrivo di Tonucci, un giocatore di qualità in mezzo al campo, come detto, e un attaccante tecnico in avanti: un giocatore alla Curcio, che il Catania ha ancora sotto contratto, non guasterebbe, ma chiaramente è e sarà sempre Raffaele ad avere l’ultima parola, in una settimana che può riservare sorprese.

Admin