Mercato: il punto sulle trattative in uscita…

By
Pubblicato: 11:45 - 12 Luglio, 2019


“Per ogni giocatore che arriva, uno parte”. Con queste parole spese in conferenza stampa l’Ad del Catania, Pietro Lo Monaco, ha fatto le previsioni sui movimenti in entrata ed in uscita, senza sbottonarsi su nomi, ma facendo capire qual è il percorso intrapreso. Ecco perchè il primo nodo riguarda Lodi che, come abbiamo anticipato già ieri (https://catanista.eu/mercato-vacca-venezia-lodi-vi-spieghiamo-tutto/ ) se dovesse essere riconfermato da Camplone chiuderebbe probabilmente la porta ad un altro play maker. Ma andiamo con ordine facendo il punto della situazione sulle trattative in uscita che sbloccherebbero dunque quelle in entrata.

Pisseri è conteso da diversi club. Il Monopoli ricorda le ottime prestazioni dell’estremo difensore, ma difficilmente potrà aggiudicarselo, più probabile l’ipotesi Venezia, con il Pisa che sta riflettendo ma in una posizione più defilata. In difesa bisogna valutare la posizione di Marchese che vorrebbe continuare a giocare, ma potrebbe arrivare una proposta allettante riguardante l’extra campo; quella di Ciancio, lo scorso anno fuori lista per un problema alla schiena e adesso con tanti punti interrogativi; e quella di Esposito che sembrava un sicuro partente, ed invece potrebbe rimanere.

In mediana Angiulli dovrebbe prendere la via del Veneto destinazione Vicenza, mentre su Fornito è forte il pressing di una scatenata Cavese. Da definire il futuro di Llama per cui vale il discorso fatto per Lodi e Marchese, per Rizzo bisogna aspettare la decisione di Camplone che già lo ha avuto a disposizione in passato, ma senza utilizzarlo con continuità.

Infine il capitolo attacco: Marotta ha le valigie pronte già da un po’, ma manca solamente la destinazione. Il Vicenza è in pole position (ma l’operazione non prevede Giacomelli come contropartita tecnica) e nelle prossime ore potrebbe arrivare l’ufficialità, mentre ancora incerto è il futuro di Brodic che nonostante qualche buona prestazione ed un contratto fino al 2021 non dovrebbe essere riconfermato e potrebbe partire in prestito. Discorso analogo per quanto riguarda Mattia Rossetti.