Meta Catania vola in finale scudetto

Meta Catania vola in finale scudetto

I secondi finali, la palla che danza dentro l’area rossazzurra, l’intervento di Musumeci e la sirena che apre all’urlo di gioia. La Meta Catania Bricocity vola in finale scudetto battendo ai supplementari per 5-3 la Came Dosson. I rossazzurri ribaltano il 2-1 di gara 1. Una rimonta perfetta che scrive una pagina di storia etnea del futsal italiano.

Nei primi quattro minuti grande intensità ed impatto per i rossazzurri. Trascinati dal capitano Musumeci, gli uomini di Samperi creano due situazioni da gol con il capitano e con Venancio, tiro di poco fuori. La prima gioa arriva con il tiro al volo di Musumeci che regala il primo vantaggio agli etnei 1-0.

Meta Catania dominante e padrona del parquet: clamorosa la doppia occasione sotto porta di Venancio che non riesce a siglare il raddoppio. Rete che non tarda ad arrivare: Josiko per Baisel e 2-0. Nella ripresa la partenza dei rossazzurri è forte grazie all’uno-due prima di Venancio e poi l’autogol su azione di Kuraja. La Came Dosson non molla e trova il ritorno, inserendo il libero e con orgoglio si porta sul 4-3, rimandando tutto ai supplementari.

Due tempi tiratissimi segnati  dall’espulsione del portiere della Came Dosson e dalla rete di Josiko, che riporta la Meta Catania Bricocity nuovamente sul più due in termini di punteggio. L’allungo decisivo prima di un finale di sofferenza, cuore e boato. Meta Catania in finale scudetto.

Di seguito il tabellino

META CATANIA BRICOCITY-CAME DOSSON 5-3 d.t.s. (2-0 p.t., 4-3 s.t., 5-3 p.t.s.)

META CATANIA BRICOCITY: Dovara, Rossetti, Baldasso, Josiko, C. Musumeci, Messina, Silvestri, Kuraja, L. Musumeci, Suton, Fabinho, Baisel, Biagianti, Rinaudo. All. Samperi

CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Juan Fran, Vieira, Grippi, Bacchin, Azzoni, Dener, Ugherani, Bertoni, Schiochet, Espindola, Ronzani, Ditano. All. Rocha

MARCATORI: 5’38” p.t. C. Musumeci (M), 13’20” Baisel (M), 3’56” s.t. Baldasso (M), 5’05” aut. Belsito (M), 8’40” Schiochet (C), 9’54” Ugherani (C), 18’42” Dener (C), 2’57” p.t.s. Josiko (M)

AMMONITI: Pietrangelo (C), Rinaudo (M), Grippi (C), C. Musumeci (M), Vieira (C), Suton (M)
ESPULSI: al 13’18” del p.t. Pietrangelo (C) per somma di ammonizioni, al 2’42” del p.t.s. Ditano (C)

ARBITRI: Giovanni Beneduce (Nola), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia) CRONO: Daniele Filannino (Jesi)

Davide Campagiorni