Michele Spampinato a Catanista: “Non è una questione di classifica. Pulvirenti rimarrà solo”

By
Pubblicato: 13:46 - 19 Dicembre, 2014


E’ intervenuto in diretta nella puntata di Catanista delle 13 Michele Spampinato uno dei massimi esponenti della Curva Nord del Catania. Queste le sue parole in diretta:

Non è fatto per protestare tanto per, ma per mandare un segnale direttamente al presidente, unico responsabile di quello che sta accadendo. Vogliamo un segnale da parte sua del fatto che non siano solo promesse come lo scorso anno. Non è solo una questione di classifica, ma di futuro, su quel che sarà il Catania con determinate figure e decisioni prese fin ora. Va ben oltre il momento di classifica. Sono segnali che stiamo mandando. Questo non è il primo segnale ma l’ennesimo, abbiamo mandato lettere, ci siamo fatti sentire via giornale, anche di presenza ci siamo visti col presidente che è sempre stato fermo ed è rimasto distante creando questa spaccatura. Sta creando un muro con loro arroccati dentro Torre del Grifo e il resto fuori.

Sannino dimesso è un segnale che la società se ne sta fregando. Quello di domani è solo l’inizio. Pulvirenti non avrà non avrà più l’appoggio da parte nostra. Rimarrà solo. Pulvirenti parla sempre del valore del Catania, che a livello catastale, quindi di “mura”, è di 150 milioni di euro. Ma se scendiamo in Serie C, chi la compra una società in crisi ma con questo valore?