Mixed-zone | Cristaldi così al termine di Catania-Turris

Mixed-zone | Cristaldi così al termine di Catania-Turris
Antonio Torrisi

Intervenuto al termine di Catanua-Turris, Cristaldi, oggi in panchina al posto di Raffaele, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

“Credo che abbiamo fatto sessanta, sessantacinque minuti di buon calcio, anche di buona qualità. Ci è mancato il guizzo finale, l’ultimo passaggio, potevamo sfruttare meglio alcune situazioni, ma ci sono tante cose positive dalle quali bisogna ripartire. Rosaia? È stato deciso di tenerlo in panchina precauzionalmente perché dalla partita di Teramo è uscito con un acciacco, un affaticamento e mercoledì in casa con la Vibonese lo ha riaccusato. Oggi metterlo sarebbe stato un rischio. Noce? Sono contento per il suo rientro però non era facile, spesso si è trovato a dell’area nell’uno contro uno perché noi ci siamo allungati. Sono contento perché è un ragazzo che merita e si è fatto trovare pronto. Nella gara precedente contro la Vibonese abbiamo creato di più, contro la Turris è stato più difficile perché non lasciavano profondità, stando molto bassi. E quando è così se non trovi la giocata del singolo che ti salta gli schemi fai un po’ più fatica. Ci è mancata cattiveria in avanti. Piovanello dietro le punte? Per creare vivacità: lui ha anche un gran tiro dalla distanza solo che non siamo riusciti ad innescando.”

Antonio Torrisi

Redattore Fautore del calcio "romantico", si appassiona al mondo del giornalismo sportivo sin da piccolo, seguendo le telecronache in TV e iniziando così a coltivare il sogni di essere, un giorno, in cabina di commento in occasione di una finale di Champions League. Dal 2015 entra a far parte di Catanista, avventura che lo porta ad esordire persino in radio: altro sogno nel cassetto, conservato da bambino.

Lascia un commento